LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Ultima serata de La Guarimba International Film Festival 2021

2 min read

Dall’Africa Subsahariana agli Stati Uniti fino alla California: le sezioni speciali della IX edizione

Comunicato stampa

Ultima sera per La Guarimba 2021 che si aprirà con la presentazione del premio del pubblico “Vitaliano Camarca”. In occasione dei 100 anni dalla nascita dell’intellettuale di Amantea che portò per primo il cinema nella cittadina sul Tirreno, il Festival inaugura un progetto più ampio dal titolo “Archivio Vitaliano Camarca”, a cura di Maria Francesca Cianciaruso: l’intento non è solo quello di costruire una memoria collettiva intorno ad un personaggio illuminato, ma donare agli abitanti di Amantea, città senza biblioteche, un primo archivio digitale.

A seguire verranno assegnati i premi per le categorie Fiction, Documentario, Animazione, Video Musicali e Insomnia.

Premio anche per il miglior corto de La Grotta dei Piccoli, il festival nel festival dedicato agli spettatori di domani, e il premio speciale Nonnina Award consegnato da Nonna Saveria, spettatrice assidua, da sempre sostenitrice de La Guarimba.

Alle 21:45 spazio alla visione di film dall’Africa Subsahariana conKarmala”, il programma speciale a cura di Keba Danso nato per dar spazio a uno di quei paesi meno rappresentati nell’industria cinematografica. Per la Guarimba 2021 dalla Tunisia arriva “Noor” di Rim Nakhli, dal Sudan giunge “Al-Sit” di Suzannah Mirghani e, infine, “Bablinga” di Fabien Dao dal Burkina Faso.

Torna anche “Americania”, la selezione di film dagli Stati Uniti a cura di Sam Morrill che quest’anno vedrà protagonisti ben 5 corti oltreoceano. Una sezione che, lontano dalle cronache, quest’anno punterà lo sguardo su storie intime di vita quotidiana per raccontare di come l’ordinario ai nostri occhi possa apparire straordinario.

A chiudere la serata sarà “A screen for Glas Animation”, la sezione nata per supportare il festival di animazione californiano “GLAS Animation” che quest’anno non ha potuto svolgersi in presenza. Attraverso la proiezione di tre corti della loro ultima edizione “GLAS Animation” avrà un suo pubblico in presenza.

Ad accomunare La Guarimba e il festival statunitense è l’ideale comune che i festival cinematografici non si limitino semplicemente a proiezioni di film, ma siano invece occasioni concrete di scambio e confronto da cui far nascere opportunità cinematografiche, grazie alla condivisione di esperienze e conoscenze, ispirando registi e condividendo le opere con il pubblico di tutto il mondo.

Click to Hide Advanced Floating Content