Mercoledì 3 Giugno 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Una pioggia di salute

2 min read
Pope Francis delivers an extraordinary "Urbi et Orbi" (to the city and the world) blessing - normally given only at Christmas and Easter - from an empty St. Peter's Square, as a response to the global coronavirus disease (COVID-19) pandemic, at the Vatican, March 27, 2020. ANSA/ REUTERS/ YARA NARDI/ POOL

Pope Francis delivers an extraordinary "Urbi et Orbi" (to the city and the world) blessing - normally given only at Christmas and Easter - from an empty St. Peter's Square, as a response to the global coronavirus disease (COVID-19) pandemic, at the Vatican, March 27, 2020. ANSA/ REUTERS/ YARA NARDI/ POOL


Chissà se la futura pioggia dei prossimi giorni avrà lo stesso effetto purificatore delle pagine manzoniane

Lì, quasi prima dell’epilogo del romanzo, la svolta viene fuori proprio grazie alla pioggia battente della Provvidenza: “Appena infatti ebbe Renzo passata la soglia del lazzeretto e preso a diritta, per ritrovar la viottola di dov’era sboccato la mattina sotto le mura, principiò come una grandine di goccioloni radi e impetuosi, che, battendo e risaltando sulla strada bianca e arida, sollevavano un minuto polverìo; in un momento, diventaron fitti; e prima che arrivasse alla viottola, la veniva giù a secchie. Renzo, in vece d’inquietarsene, ci sguazzava dentro….

Ma quanto più schietto e intero sarebbe stato questo sentimento, se Renzo avesse potuto indovinare quel che si vide pochi giorni dopo: che quell’acqua portava via il contagio; che, dopo quella, il lazzeretto, se non era per restituire ai viventi tutti i viventi che conteneva, almeno non n’avrebbe più ingoiati altri” (Promessi Sposi, cap. XXXVII).

Insomma, a leggere, è una disinfestazione naturale quella che lo scrittore lombardo impagina come rigenerazione della vita cittadina. Con tutta sincerità, poco prima che il Santo Padre, per la solenne benedizione, percorresse la Piazza vuota di San Pietro, sotto l’acquerugiola del cielo rannuvolato che abbiamo scorto tutti da casa, e mentre le grida dei gabbiani bucavano il silenzio con le sirene dell’ambulanza, ho avvertito la stessa fiducia del Manzoni.

Quella pioggia sarà piena di grazie, sicuramente!

Lo speriamo…

Santo meteo, allora!

Prof. Francesco Polopoli