LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Una Staffetta per il “Milite Ignoto”

2 min read
staffetta milite ignoto

Il Comando Forze Operative Sud celebra il 100° anniversario della traslazione del Milite Ignoto con una manifestazione sportiva che si svolgerà contemporaneamente in venticinque città

Nell’ambito delle iniziative tese alla celebrazione del “100° anniversario della traslazione della salma del Milite Ignoto”, per rievocare lo storico viaggio della salma del soldato sconosciuto, divenuto simbolo dei tanti caduti durante la Prima Guerra Mondiale, il Comando Forze Operative Sud (COMFOP SUD) ha organizzato, nelle giornate del 26 e 27 ottobre 2021, una manifestazione sportiva/addestrativa non competitiva denominata “Una staffetta per il Milite Ignoto”.

L’evento, che avrà la durata di 24 ore, si svolgerà in contemporanea nelle circa 30 città in cui hanno sede alcuni comandi e i reparti dipendenti dal COMFOP SUD.

In particolare, nella città di Cosenza, l’evento sancirà ancora una volta la cooperazione e la sinergia con la comunità civile e gli enti presenti sul territorio.

La manifestazione sportiva vedrà una staffetta di fanti piumati del 1° Reggimento “Bersaglieri” che, dalle ore 10.00 del 26 Ottobre alle ore 10.00 del 27 Ottobre 2021, per 24h ininterrotte, percorrerà un giro ad anello con punto di inizio/fine e cambio staffetta su Piazza Bilotti e che toccherà le zone centrali della Città.

Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 del 26 Ottobre e dalle ore 08.00 alle ore 10.00 del 27 Ottobre, il percorso vedrà la corsa dei fanti piumati su di un itinerario ad anello che partirà da Piazza Bilotti, seguirà Corso Mazzini, toccherà Piazza dei Bruzi, attraverserà il Ponte Mario Martire fino a salire per Corso Telesio a Piazza XV Marzo, attraverso lo scenario naturale della Villa Vecchia si scenderà sino al Lungo Crati per poi ritornare nuovamente su Corso Mazzini per lo sprint finale e il cambio staffetta su Piazza Bilotti.

Dalle ore 12.00 del 26 Ottobre alle ore 08.00 del 27 Ottobre 2021 il percorso della manifestazione vedrà la partenza da Piazza Bilotti, l’attraversamento di Corso Mazzini sino a Via Gaspare Conforti, dove i Bersaglieri proseguiranno per portarsi nell’area pedonale di Corso Giacomo Mancini; viale Mancini sarà la cornice dello sprint finale dei Bersaglieri fino a via Adolfo Quinteri, utilizzata per la salita a Piazza Bilotti ed il cambio staffetta per un ulteriore giro.

La manifestazione sarà anche un’occasione per contribuire, volontariamente, ad un progetto di beneficenza in favore di un ospedale per bambini.

Dopo la 1ª Guerra Mondiale, le Nazioni che avevano partecipato al conflitto vollero onorare i sacrifici e gli eroismi delle collettività nella salma di un anonimo combattente caduto con le armi in pugno. Una sola salma sarebbe stata tumulata al Vittoriano a rappresentare il sacrificio di 651.000 italiani.

Il 4 novembre 1921 il Milite Ignoto veniva tumulato nel sacello posto sull’Altare della Patria e insignito della medaglia d’oro con la seguente motivazione:

“Degno figlio di una stirpe prode e di una millenaria civiltà, resistette inflessibile nelle trincee più contese, prodigò il suo coraggio nelle più cruente battaglie e cadde combattendo senz’altro premio sperare che la vittoria e la grandezza della patria.”

Click to Hide Advanced Floating Content