LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Unical, Barbiana 2040 e Istituto Ciliberto di Crotone discutono di lotta alle mafie

1 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Mercoledì 23 giugno alle 19 si terrà un seminario online con con l’imprenditore e testimone di giustizia lametino Rocco Mangiardi

Comunicato stampa

Continua il percorso digitale di studio sulle pratiche di resistenza antimafia in Calabria promosso dal progetto Pedagogia dell’Antimafia del Dipartimento Culture, Educazione e Società dell’Università della Calabria, dall’Istituto Ciliberto di Crotone e dalla rete nazionale delle scuole di Barbiana 2040, che si è aperto lo scorso 23 maggio, giorno della strage di Capaci, e che concluderà il suo cammino didattico il 19 luglio, nell’anniversario dell’attentato a Paolo Borsellino.

Mercoledì 23 giugno alle 19 si terrà un seminario online con l’imprenditore e testimone di giustizia lametino Rocco Mangiardi.

Il webinar, moderato dal giornalista Gianfranco Bonofiglio, sarà introdotto da Giancarlo Costabile, ricercatore di Storia dell’Educazione all’Università della Calabria, e Rossella Frandina, docente di Lettere presso l’Istituto Ciliberto di Crotone. Con Mangiardi, dialogheranno gli studenti del Ciliberto, team de Gli Scaricati.

«Rocco Mangiardi – scrive Giancarlo Costabile – è tra le figure più rappresentative in Calabria del processo socioeducativo di contrasto dal basso alla mentalità mafiosa. La sua storia di denuncia al racket delle estorsioni e il suo impegno continuo nella promozione di una cultura dei diritti e del riscatto ne fanno un testimone di speranza, oltre che di giustizia. Esempi come quelli di Mangiardi – conclude Costabile – meritano di diventare pienamente parte di un percorso didattico di formazione delle coscienze finalizzato all’interiorizzazione e alla pratica delle idealità della nostra Costituzione repubblicana».

 

Click to Hide Advanced Floating Content