LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Unilavoro Pmi Catanzaro: chiusura delle attività vera crisi economica

2 min read
Unilavoro PMI

Mentre la classe politica litiga, l’emergenza sanitaria si aggrava e lo Stato continua a decretare le zone rosse

Comunicato Stampa

In questo scenario apocalittico, in cui si riversano e si accentuano i contrasti, all’interno di un sistema politico complesso, continuano le proteste dei cittadini, dei commercianti e degli imprenditori.

Il nuovo Dpcm, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus covid-19, ha diviso l’Italia in macro aree, zone rosse, quelle soggette ad alto rischio di contagio.

“La Calabria, evidenzia Sebastiano Guzzi, Vice Presidente Nazionale Unilavoro Pmi, che credeva di essere esonerata, è stata istituita zona rossa perché disorganizzata, e quindi incapace di fronteggiare un’emergenza di tale entità. A pesare più del virus, non sono infatti i rischi di contagio, ma la sua condizione sanitaria. Deficit e carenze gestionali che hanno complicato la posizione di questa regione. Una regione bellissima, ma difficile, che paga duramente, come emerso in questi giorni, l’inerzia e l’irresponsabilità di competenze e figure inadeguate”.

Lo sottolinea, deluso e amareggiato, il Presidente di Unilavoro Pmi di Catanzaro, Marco Ruberto “Stiamo assistendo, mi duole dirlo, a comportamenti irresponsabili da parte dell’intera classe politica per la gestione dell’emergenza. A pagarne le spese sono le aziende e i lavoratori. Ciò a cui assistiamo oggi è il risultato della mancanza di una corretta pianificazione e di una gestione delle chiusure delle attività scellerata, che si ripercuote, aggiunge, su un sistema di aiuti inadeguato che più che portare ristoro, aumenta la rabbia e l’indignazione”.

Con tutto ciò, evidenzia Ruberto, non vogliamo rappresentare l’ennesimo attacco al governo, ma invitare tutte le parti in causa a lavorare fianco a fianco, prescindendo dagli ideali politici e dagli interessi personali

Da parte nostra, conclude, in quanto rappresentanti delle micro, piccole e medie imprese, continuiamo a svolgere, alacremente, la nostra attività di supporto e sostegno alle imprese per scongiurarne la chiusura, e continueremo con il nostro Segretario Nazionale PMI Vito Frijia, a fornire il nostro supporto e a portare la voce degli imprenditori nei tavoli istituzionali