LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Unità Popolare Nocerese sulla preannunciata decadenza del sindaco Gigliotti

2 min read

La nota del gruppo politico Unità Popolare Nocerese

Comunicato stampa:

26 gennaio 2018 la fine del periodo amministrativo più buio e disastroso della storia di Nocera. Il gruppo politico Unità Popolare Nocerese è stato facile profeta nel ritenere che questa amministrazione non potesse durare a lungo dopo aver visto all’opera l’ex sindaco Gigliotti. Infatti a differenza di quello che scrive sui social e sui giornali, la sua breve esperienza da sindaca, la più breve storicamente a Nocera, è stata caratterizzata dalla sua inadeguatezza a gestire gli aspetti economici, finanziari e sociali che il ruolo di sindaco impone, con il paradosso del rischio concreto di un ulteriore dissesto, causato dalle sue stesse azioni, con tutte le disastrose conseguenze del caso.

In questi 18 mesi abbiamo visto, da parte della sindaca, una schizofrenica iperattività sui social a beneficio di chi è lontano da Nocera ed al tempo stesso una inconsistente e dannosissima azione amministrativa deleteria per l’Ente e per i cittadini. Parlando, poi, del cambiamento di cui l’ex sindaca sarebbe portatrice, altra ennesima bufala, forse lo possiamo veder nei cartelli fatti affiggere alle porte di alcuni uffici comunali, dove si vietava l’ingresso agli amministratori, forse il sindaco, che di professione fa l’avvocato, dimentica le leggi in materia di accesso agli atti da parte dei consiglieri comunali o peggio ancora degli assessori? Insomma le novità che ha portato a Nocera il sindaco Fernanda Gigliotti sono state il degrado delle istituzioni democratiche.

Adesso si apre una fase nuova per il paese, bisogna ricostruire un tessuto sociale lacerato, anche, dalle tante bugie e dalle tante falsità sparse a piene mani in questo anno e mezzo. Bisogna riportare i fatti veri, non quelli trasformati ad uso e consumo dei social, chi vive nel paese conosce bene la realtà dei fatti, altro che progettualità, solo il nulla e addirittura negli ultimi mesi Nocera è stata esclusa da importanti bandi di finanziamento regionale, una su tutte, l’erosione costiera. I Consiglieri Comunali che hanno presentato le dimissioni sono stati fedeli al mandato democraticamente ricevuto dagli elettori, e si sono assunti la responsabilità politica e morale di questa iniziativa necessaria a porre termine ad un’esperienza amministrativa che ha prodotto e continua a produrre nel paese una intollerabile situazione di degrado istituzionale, politico e sociale;

In questi 19 mesi Unità Popolare e i suoi sostenitori hanno svolto un fondamentale lavoro di vigilanza e controllo democratico delle attività amministrative, siamo stati le sentinelle della legalità, più volte calpestata, e abbiamo sempre avuto al nostro fianco i cittadini sono loro, oggi, a sentirsi veramente liberi da una opprimente attività vessatoria dell’ormai ex sindaca. Viva Nocera.