LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



L’Università Mediterranea di Reggio Calabria diventa membro IAF

1 min read
universita mediterranea

universita mediterranea

Lo scorso 21 ottobre 2019 a Washington è  stata approvata la nomina, quale membro dell’ IAF, dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

L’ International Astronautical Federation – IAF è la più grande federazione del settore spaziale e aeronautico, conta più di 393 membri e coinvolge circa 68 paesi.

La nomina è avvenuta in occasione dell’assemblea generale riunitasi nell’ambito del 70th International Astronautical Congress – IAC 2019 dal 21 al 25 ottobre a Washington D.C. (USA).  A presentare  l’Università Mediterranea all’Assemblea è stato il Magnifico Rettore in persona, il prof. Santo Marcello Zimbone.

Nel corso dello IAC, che ha registrato ben 6000 partecipanti, è stato dedicato uno specifico Panel per la presentazione dei risultati dell’International Space Forum – The Mediterranean Chapter sul tema Space Technology and Applications meet Mediterranean Needs, tenuto a Reggio Calabria il 5 settembre 2019 e organizzato dalla IAF, dall’Agenzia Spaziale Italiana – ASI – e dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Al Panel, moderato dal Vice-Presidente della IAF con delega alle relazioni con la Scienza e l’Accademia,  nonchè Consigliere di Amministrazione dell’Università Mediterranea Gabriella Arrigo, hanno preso parte anche il presidentedella IAF Jean Yve Le Gall, il Presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia e il Consigliere per lo Spazio del Ministro greco per la Governance digitale e lo Spazio Stamatios Krimigis.

 

 

 

 

 

 

Click to Hide Advanced Floating Content