LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

L’ UNVS “Corrado D’Ippolito” di Lamezia impegnata nella Supercoppa

3 min read
L' UNVS “Corrado D’Ippolito” di Lamezia impegnata nella Supercoppa

Un’altra esperienza calcistica si è aggiunta alla Sezione UNVS “Corrado D’Ippolito” di Lamezia Terme

La squadra di calcio over 40 ad 11 di Lamezia Terme, dopo aver conquistato a Massa per la prima volta il titolo di Campione d’Italia UNVS, sabato 14 scorso a Roma nel Centro addestramento VV.F. Capannelle ha incontrato la Selezione di calcio della Lombardia, detentrice del titolo di Campione Italiano Vigili del Fuoco.

E’ stata una bellissima ed esaltante esperienza sportiva e di conoscenze!

La squadra lametina (Cullice, Angelini, De Sarro, Oliverio, Ruberto, Maruca, Fazio, Idrissi, Lucchino, Meraglia, Meliti, Messina, Montesanti, Sereno, Torcasio, Trimboli), composta  soprattutto, tranne qualche eccezione, da over 40, è partita sabato mattina alla volta di Roma consapevole di incontrare nel primo pomeriggio un avversario sportivo forte, riposato e giovane (tra i VV.F. non esiste limite di età), ma ugualmente convinti di “giocare alla pari”.

L' UNVS “Corrado D’Ippolito” di Lamezia impegnata nella SupercoppaI giocatori, accompagnati dal Presidente (Cimino), dal Vice Presidente (Tonino Saladino), dal già delegato regionale UNVS, nonché promotore della fondazione della Sezione UNVS di Lamezia, Salvatore Caputo, e dal mister, Gigi Fazio (nell’occasione anche giocatore per avere una rosa più ampia), sono stati accolti dal Responsabile della squadra Lombarda, sig. Lombardo.

L’incontro è stato subito improntato sull’amicizia. Si è pranzato tutti assieme nella Mensa del Centro, ove eccezionalmente siamo stati ammessi per l’evento.

Prima dell’inizio della gara (ore 14,30) siamo stati raggiunti per gli onori di casa dal Dirigente Nazionale dell’Ufficio per le attività sportive, prof. Fabrizio Santangelo, e dal suo Vice, prof. Lamberto Cignitti.

L’Unione Nazionale Veterani dello Sport, su espressa richiesta del Segretario Nazionale (Ettore Biagini) e del Presidente (avv. Scotti) è stata rappresentata dal Delegato UNVS Regione Lazio, prof. Umberto Fusacchia, e da Andrea Frateiacci della Sezione “Giulio Onesti” di Roma.

La Sezione AIA di Roma ha mandato una terna di arbitri per la direzione della gara, su richiesta del Dirigente prof Santangelo.

La partita è stata una vera e propria gara: combattuta e senza risparmio di colpi, quasi ai limiti del consentito in alcune occasioni.

I tempi non sono stati da “Veterani”, ma quasi regolamentari (40 minuti). Nonostante la evidente e acclamata differenza di età tra i giocatori delle due squadre, i lametini, pur avendo dopo pochi minuti perso una valida pedina (Angelini) per infortunio, hanno retto benissimo ed hanno evidenziato momenti di bel calcio (in modo particolare lungo la fascia destra con Oliverio), fino a quando il pallone, pur respinto dal portiere, su un tiro ravvicinato è terminato in rete.

Nonostante il colpo e il campo pesante per l’abbondanza pioggia caduta durante tutta la giornata di venerdì, la squadra ha reagito bene ed ha continuato a macinare gioco. Ma gli avversari sono stati bravi  e spesso hanno innescato contropiedi veloci, creando delle difficoltà, ma nulla di più. Il secondo tempo è continuato sulla scia del primo: con la forza e la volontà di giungere al pareggio. Ma ancora bravi gli avversari a non far giungere i lametini al tiro in porta! Un rigore a metà tempo e, il due a zero per i VV.F., ha tolto ogni possibilità di vittoria, ma non la voglia di lottare fino al termine.

L’incontro, insomma, tra le due Squadre “Campioni Italiani UNVS e VV.F.” è stato un “Inno” allo Sport e da esempio per la gioventù, se fosse stata presente.

La premiazione, dopo il saluto, i ringraziamenti per lo spettacolo sportivo offerto e i complimenti sia per i vincitori e per i vinti da parte del Dirigente Nazionale,  prof. Santangelo, del Rappresentante UNVS, delegato Fusacchia, e del Presidente Cimino, è avvenuta tra applausi reciproci e grande manifestazione di amicizia e di auguri per le imminenti Festività Natalizie.

Oltre alla consegna delle coppe per le due squadre, è stato offerto a ricordo dell’evento degli oggetti simbolici ai due Mister e alla terna arbitrale e, come evidenziato con i  ringraziamenti su articolo pubblicato sul sito dei VV.F., dei “pensierini” di prodotti tipici calabresi a tutti i rappresentanti istituzionali presenti, terna arbitrale e squadra ospitante col contributo del mister e del presidente lametini.

La squadra lametina nella nottata del sabato è rientrata a Lamezia con la convinzione di poter il prossimo anno riconquistare il titolo italiano UNVS e di disputare l’edizione della futura 4^ edizione della Super Coppa Italiana con più competitività, rispetto all’età media dei suoi componenti.