Vacantiandu 2017: in scena “Era tutto così… diverso” della compagnia Fratelli Rege

In Attualità On
Locandina-Era-tutto-così-diverso_LameziaTermeit

L’ultimo appuntamento della rassegna teatrale dell’associazione I Vacantusi.

Locandina-Era-tutto-così-diverso_LameziaTermeit
Era tutto così… Diverso!

Comunicato stampa

Tutto pronto per l’ultimo appuntamento di “Vacantiandu 2016-17 – Città di Lamezia Terme”, la fortunata rassegna organizzata dall’associazione teatrale “I Vacantusi”, sotto la direzione artistica di Nicola Morelli, Walter Vasta e Sasà Palumbo. Sabato 13 maggio alle ore 20.30 e domenica 14 maggio alle ore 18 al Teatro Politeama Costabile l’Associazione culturale “Fratelli Rege” presenterà “Era tutto così…. diverso”, con Giovanni Allocca, Enzo Varone e Carmen Di Mauro, scritto e diretto da Michele Pagano.

Il mondo di Evaristo (Enzo Varone) è la quotidianità fin troppo tranquilla, abitudinaria all’eccesso, maniacalmente divisa tra libri e solitudine, che si scontra inaspettatamente con la realtà fin allora sconosciuta dall’anti-sè: l’invadenza e l’esuberanza del fratello Enzo (Giovanni Allocca) tornato da una lunga tournée teatrale per stare qualche giorno con lui.

Queste due filosofie si rincontreranno per poi scontrarsi dando vita ad una serie di esilaranti ma amare situazioni: amore ed odio, ricordi dimenticati, un segreto inconfondibile, torti mai perdonati, ma soprattutto l’entrata in scena di una donna (Carmen Di Mauro) “un essere umano come tutti, tranne che per il modo di parlare”, ma sicuramente speciale per il due fratelli, che riuscirà laddove nessuno, compresi loro, era arrivato a comprendere, a conoscere e a svelare l’identità di chi, per una scomoda apparenza, si nasconde sotto un abito scomodo, adeguandolo ad ogni occasione.

Audio luci Pasquale Papa, costumi Gina Oliva, elementi scenografici ditta Rele.

Articoli Correlati

M5S: “Arresto consigliere regionale Creazzo, parte male la consiliatura Santelli”

«I vecchi partiti riflettano con coscienza sul coinvolgimento nell'operazione antimafia Eyphemos degli esponenti del centrodestra Domenico Creazzo e Marco Siclari,

Read More...

Ordine dei giornalisti della Calabria: “Coronavirus, serietà e rigore nell’informazione”

Giuseppe Soluri, presidente dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, esorta la stampa regionale ad osservare il massimo rigore nel dare

Read More...

Piccioni: Abramo è stato nominato “tutore” di Lamezia?

Se non ci fosse da allarmarsi, perché stiamo parlando di questioni “vitali” per la nostra città, qualcuno potrebbe pensare

Read More...

Mobile Sliding Menu