Vacantiandu: conclusi i laboratori teatrali di Ruiz e D’Alessandro

In Eventi&Cultura On
Vacantiandu: conclusi i laboratori teatrali di Ruiz e D’Alessandro

Anche per la seconda annualità il ricco cartellone di Vacantiandu, con la direzione artistica di Diego Ruiz e Nicola Morelli e la direzione amministrativa di Walter Vasta, ha proposto, per la sezione Vacant Lab, due workshop con professionisti dell’arte teatrale italiana

Il primo workshop (2-3 marzo) ha visto l’attore/regista e co-direttore artistico di Vacantiandu Diego Ruiz nella conduzione di un laboratorio sul tema L’attore e il personaggio, rivolto ad attori professionisti e appassionati di teatro con voglia di divertirsi sperimentando, giocando e parlando di arte scenica.

Una due giorni che ha dato spazio alle improvvisazioni e alla creatività personale partendo dalla costruzione del personaggio attraverso l’analisi del ruolo, il sottotesto, l’interpretazione, la personalizzazione del personaggio, il metodo, il lavoro di squadra con l’applicazione pratica di esercizi per arrivare poi alla messa in scena dopo il casting per l’attribuzione dei ruoli e lo studio di estratti di copione.

Il secondo workshop (16-17 marzo) condotto dal regista/attore/autore Roberto D’Alessandro ha avuto per tema La risata comica.

Un laboratorio per entrare in contatto o sviluppare la tecnica del far ridere attraverso esercizi di propedeutica basati sulla conoscenza del proprio corpo con particolare attenzione all’apparato fonatorio per la corretta emissione della voce e all’allenamento di tutti i muscoli che occorrono per pronunciare bene le parole e per poter gestire in maniera corretta anche il gesto: dall’apparato labiale alla lingua, dal diaframma ai muscoli della fascia lombare per la corretta emissione della voce; esercizi fisici di riscaldamento ed esercizi a coppia e in gruppo.

E ancora esercizi di improvvisazione per valutare i tempi comici dei partecipanti al laboratorio; comicità di situazione e comicità di battuta; costruzione del personaggio comico attraverso l’interpretazione di brevi testi della comicità di repertorio e contemporanea.

Una esperienza molto interessante e divertente che ha spinto tutti i partecipanti a mettersi in gioco scardinando inibizioni e blocchi emotivi ma anche ad apprendere o affinare nuove tecniche teatrali.

Al termine del percorso laboratoriale, tutti i partecipanti hanno ricevuto gli attestati di frequenza.

I workshop, che si sono svolti nella sede di Civico Trame, sono parte integrante di Vacantiandu, progetto con validità triennale finanziato dalla Regione Calabria con fondi PAC.

Articoli Correlati

La copertina di “Kim Ree Heena” al 4° posto tra le più votate del 2018

La copertina di “Kim Ree Heena”, selezionata da Best Art Vinyl Italia tra le 50 più belle della discografia

Read More...

Lamezia, il sottosegretario Durigon ospite di Lega Calabria

Ospiti eccellenti presenti in Accademia per la presentazione dei candidati calabresi alle prossime tornate elettorali per l’elezione dei rappresentanti

Read More...
Torneo Internazionale città di Lamezia Terme/4° Memorial Pasquale Gallo

4 Memorial Pasquale Gallo campo 2

https://youtu.be/FGAfxz_O1no

Read More...

Mobile Sliding Menu