LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Vaccino AstraZeneca, trovata causa rare trombosi: lo studio

1 min read
vaccino Astrazeneca

Per i ricercatori i coaguli sarebbero causati da una proteina che si lega un componente del siero

Trovata la causa dei rari casi di trombosi registrati dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid AstraZeneca.

Uno studio anglo-americano ha verificato “come una proteina del sangue si unisca ad un componente chiave del vaccino” sviluppato dall’Università di Oxford insieme ad AstraZeneca potrebbe essere ‘l’innesco’ che ha causato i rari casi di coaguli del sangue.

Nella ricerca – riporta la ‘Bbc’ – è coinvolta l’università di Cardiff. Secondo Alan Parker, uno dei ricercatori dell’Università di Cardiff: “Quello che abbiamo è la causa scatenante (‘trigger’), ma ci sono altri passaggi che devono accadere dopo”.

Allo studio hanno partecipato progressivamente anche ricercatori di AstraZeneca. “Sebbene la ricerca non sia definitiva, offre elementi interessanti e AstraZeneca sta esaminando soluzioni per sfruttare questi risultati nei nostri sforzi per eliminare questo raro effetto collaterale”, le parole di una portavoce dell’azienda.

Le trombosi, secondo la Bbc, sono state associate a 73 decessi avvenuti nel Regno Unito, dove sono state somministrate quasi 50 milioni di dosi del vaccino.

“Non sarebbe mai stato possibile prevederlo, dobbiamo ricordare il quadro complessivo e il numero di vite che questo vaccino ha salvato”, dice il professor Alan Parker, uno dei ricercatori della Cardiff University.

Copyright © All rights reserved.
Click to Hide Advanced Floating Content