Verso il concerto di Eman e Nitro, la manifestazione è gemellata con “Fatti di Musica”

In Eventi&Cultura On

Francesco Scavelli e Ruggero Pegna hanno effettuato un sopralluogo nell’area che ospiterà il concerto di Eman e Nitro

CATANZARO. Mentre allo Stadio Ceravolo di Catanzaro fervono i lavori di preparazione per l’atteso “Catanzaro Sport Village”, il patron dell’evento Francesco Scavelli e il promoter Ruggero Pegna hanno effettuato un sopralluogo nell’area della Curva Ovest, che il prossimo 23 giugno ospiterà il doppio concerto di Eman e Nitro, apertura dell’imponente manifestazione in gemellaggio con il Festival “Fatti di Musica”.

Il “Catanzaro Sport Village”, infatti, oltre a numerosissimi eventi a carattere sportivo, presenterà per una settimana anche iniziative musicali, ricreative e gastronomiche.

Questo evento d’apertura, per precisa scelta di target, propone due tra i nomi più amati della nuova musica italiana. Si comincerà alle ore 21.30 con il concerto del cantautore catanzarese Eman, che in questi giorni ha lanciato il video di “Icaro”, primo brano del suo nuovo album.  A seguire, sullo stesso palcoscenico, poi arriverà il rapper Nitro, reduce dal grande successo al concertone romano del Primo Maggio.

Il prezzo del biglietto per assistere ai due concerti è di euro 20.00, particolarmente accessibile per favorire una grande partecipazione di giovani e una grande festa di musica. Già venduti circa 500 biglietti. Visto il successo dei due artisti è prevedibile un grande afflusso da tutta la regione.

Eman si ormai è imposto come un cantautore particolarmente originale e innovativo, capace di toccare diversi generi privilegiando testi impegnati, rock e dubstep. All’anagrafe Emanuele Aceto, è nato nel 1983 a Catanzaro e, proprio nella sua città, il 23 giugno presenterà in anteprima il suo nuovo album. Nei suoi testi pone un’attenzione particolare a temi sociali e argomenti di denuncia.

Eman è un cantautore moderno, che sa unire reggae, cantautorato classico, dark, elettro-pop e ritmi, con un’attenzione profonda per i testi. Piace a vari target di pubblico e diverse fasce di età. Senza uno specifico genere di appartenenza, ammalia diverse tipi di culture. Il suo primo album “Amen”, del 2016 per Sony Music, ha scalato le vette delle classifiche con singoli come “Giorno e notte”, “Amen” e “Chiedo scusa”. Nelle corse settimane è tornato dal vivo a Roma e Milano, in attesa della presentazione del nuovo album. Particolarmente accattivante per il pubblico dei più giovani è l’accoppiata con Nitro, che si esibirà subito dopo Eman.

Nitro è uno dei rapper italiani di maggior successo. Nicola Albera (il suo vero nome)  nasce nel 1993 a Vicenza e si avvicina presto alla cultura hip hop grazie alle sue doti nel freestyle. I primi palchi ufficiali arrivano con la “Gioventù Bruciata”, poi col team “The Villains”, sotto lo pseudonimo di Wilson Kemper.

Questo progetto, ispirato al lato oscuro della fumettistica e del cinema, propone sonorità che spaziano dal rap degli anni ‘90 all’energia della bass music e dell’elettronica. Tutto con uno spirito hardcore.

Nel 2012, Nitro partecipa a “Spit”, la trasmissione di Mtv dedicata al freestyle e si piazza al secondo posto. Il suo primo album solista, Danger, arriva l’anno dopo e lo consacra come rapper di punta della nuova scena italiana. Nel 2015 esce il nuovo album, che esordisce al primo posto su iTunes, dal titolo Suicidol (Sony Music). Rotten è l’estratto che ne anticipa l’uscita. Nel video ci sono due interventi d’autore: quelli di Fabri Fibra e Shade. Il tour estivo, in cui Nitro è affiancato da Dj Ms, tocca tutta Italia facendo registrare il sold out ovunque. Al concertone romano del Primo Maggio ha letteralmente infiammato Piazza San Giovanni.

“Tutto procede regolarmente”,  ha dichiarato Francesco Scavelli dopo il sopralluogo, ringraziando il sindaco Abramo per la disponibilità gratuita della struttura. “In questo stadio – ha ricordato Pegna – ho iniziato la mia avventura nel 1987 con il concerto degli Spandau Ballet, seguita sempre qui da eventi storici come i concerti di Tina Turner, Simple Minds, fino a Baglioni, Venditti e Ligabue. Sono felice che sia tornato nelle sue condizioni di completa fruizione e agibilità. Questo concerto sarà un gradito ed emozionante ritorno.”

Redazione

Articoli Correlati

Rievoluzione Calabria ricorda Paolo Borsellino

Rievoluzione Calabria ricorda Paolo Borsellino

Giuseppe d’Ippolito ed Angelo Brutto sono tra gli organizzatori di Rievoluzione Calabria, associazione politico-culturale che anche quest’anno ha deciso

Read More...
Royal Team Lamezia: effettuata l'iscrizione al prossimo campionato di serie A

Royal Team Lamezia: effettuata l’iscrizione al prossimo campionato di serie A

Da lunedì scorso 16 luglio la Royal Team Lamezia è iscritta al campionato di Serie A di Futsal Femminile.

Read More...
Brancaleone. Arrestato investitore centauro su SS106

Brancaleone. Arrestato investitore centauro su SS106

E' un giovane di 23 anni, positivo anche all'alcool test (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu