Vibo Valentia, arrestati i possibili autori dell’omicidio Piperno

In Cronaca, Ultime notizie On
omicidio Piperno Vibo Valentia

I carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia e del Ros hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip nei confronti di due uomini, presunti colpevoli dell’omicidio Piperno.

Sono due uomini, Francesco ed Ezio Perfidio, padre e figlio di 58 e 34 anni, le persone per le quali è stata emessa l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’omicidio Piperno.
Il trentaquattrenne Stefano Piperno, impiegato al Centro di accoglienza straordinaria di Nicotera in attività di formazione per extracomunitari, era stato ucciso lo scorso 19 giugno e il corpo era stato carbonizzato all’interna della sua automobile. I due soggetti, residenti a Nicotera (VV), sono ritenuti colpevoli anche di occultamento e soppressione di cadavere.
I carabinieri sono risaliti ai due presunti responsabili dell’omicidio e al movente e alla dinamica del delitto. Indagata, ma attualmente in stato di libertà, anche Sonia Perfidio, figlia e sorella degli arrestati, accusata di concorso in distruzione e soppressione di cadavere.

Redazione

Articoli Correlati

Allerta meteo, neve sulla Calabria centro-meridionale

Dalle prime ore di sabato 23 febbraio freddo in Calabria, con venti intensi e neve a quote molto basse

Read More...

Cardinale (Cz): minaccia e picchia il padre, arrestato 20enne

Per il giovane applicato anche il divieto di dimora (altro…)

Read More...
commissariato polizia lamezia terme

Lamezia, movida violenta: ennesima rissa con tre feriti e tre denunciati

LAMEZIA. Il commissariato di pubblica sicurezza, alla guida del dirigente Alessandro Tocco, sta ancora indagando sulla rissa avvenuta ieri

Read More...

Mobile Sliding Menu