Vibo Valentia, arrestati i possibili autori dell’omicidio Piperno

In Cronaca, Ultime notizie On
omicidio Piperno Vibo Valentia

I carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia e del Ros hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip nei confronti di due uomini, presunti colpevoli dell’omicidio Piperno.

Sono due uomini, Francesco ed Ezio Perfidio, padre e figlio di 58 e 34 anni, le persone per le quali è stata emessa l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’omicidio Piperno.
Il trentaquattrenne Stefano Piperno, impiegato al Centro di accoglienza straordinaria di Nicotera in attività di formazione per extracomunitari, era stato ucciso lo scorso 19 giugno e il corpo era stato carbonizzato all’interna della sua automobile. I due soggetti, residenti a Nicotera (VV), sono ritenuti colpevoli anche di occultamento e soppressione di cadavere.
I carabinieri sono risaliti ai due presunti responsabili dell’omicidio e al movente e alla dinamica del delitto. Indagata, ma attualmente in stato di libertà, anche Sonia Perfidio, figlia e sorella degli arrestati, accusata di concorso in distruzione e soppressione di cadavere.

Redazione

Articoli Correlati

Speciale Premio Anthurium ricordando il fondatore Francesco Ruberto

LAMEZIA. “Il Premio Anthurium è cultura, storia, tradizione. Negli ultimi trent’anni sono state innumerevoli le espressioni del mondo accademico,

Read More...
Violenza sulle donne

Corigliano, minaccia la convivente e la figlia che denunciano gli abusi

CORIGLIANO ROSSANO. Ha minacciato di morte l'ex convivente e la figlia minore al fine indurre la donna a rivedere

Read More...

Lamezia, i cattolici e la politica: il bene comune parte dalla carità

LAMEZIA. I cattolici e la politica. Un rinnovato impegno per il bene comune, fondato sui principi basilari della Dottrina

Read More...

Mobile Sliding Menu