LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



E’ la Vigor Lamezia Calcio 1919 a sorridere nel “derby” biancoverde

2 min read
Vigor 1919 - Vigor Lamezia Calcio 1919

Insolito quanto attesissimo derby al Guido D’Ippolito di Lamezia tra la Vigor 1919 e la Vigor Lamezia Calcio 1919


Dopo le numerose polemiche si lascia finalmente la parola al campo. Di fronte una squadra che ha ben figurato nella gara d’esordio (5-0 sul campo della Nuova Valle) contro una semisconosciuta, visto il turno di riposo rispettato nella gara inaugurale e la pubblicazione della rosa solo nella giornata di ieri.

Le due squadre hanno giocato una bella partita, affrontandosi a viso aperto senza risparmiarsi, ma disputando una partita tutto sommato tranquilla, smentendo i maligni che alla vigilia avevano pronosticato una gara nervosa.

E’ stato lo sport a vincere, considerando la grandissima cornice di pubblico, sia in tribuna che sulla gradinata.

Unica nota stonata l’espulsione di Caruso, per vibranti proteste in seguito ad un rigore non concesso alla sua squadra per presunto tocco di mani in area della difesa ospite, ma questo fa parte di una qualsiasi partita di calcio.

All’inizio del primo tempo è stata la squadra di Viterbo a rendersi pericolosa: Leta in più di un’occasione ha provato con dei tiri da fuori e su calcio piazzato ad impensierire Mascaro, ma il centrocampista è stato sfortunato. Annullato per fuorigioco un bel gol in girata di Zaffino.

La squadra di Fioretti ha bisogno di un pò di tempo per organizzarsi ma è letale alla prima occasione. Cuomo, ben piazzato in area, raccoglie un pallone dalla destra e calcia dove Vecchio non può arrivare. Qualche minuto dopo lo stesso attaccante nel tentativo di calciare a rete si infortuna e lascia il posto a Catanzaro.

La Vigor 1919 prova lentamente a riprendere le redini del gioco ma gli attaccanti sono imprecisi e non riescono ad impensierire la retroguardia ospite.

La stessa situazione si ripresenta anche nel secondo tempo: è la squadra di Viterbo a tentare timidamente di fare la partita, ma la tela tessuta da Fioretti riesce ad imbrigliare gli avversari.

I padroni di casa si buttano in avanti alla ricerca del pareggio. In campo anche Scarpino e Simonetti per irrobustire l’attacco ma l’espulsione di Caruso scombussola gli schemi.

Diverse le occasioni per i biancoverdi locali (la Vigor Lamezia Calcio 1919 è schierata in tenuta nera), su tutte un tap-in di Carlo Gallo che fallisce a pochi centrimetri dalla rete.

Nel finale è la squadra di Fioretti in contropiede a mancare clamorosamente il raddoppio.

Finisce così con la vittoria della Vigor Lamezia Calcio 1919

VIGOR 1919VIGOR LAMEZIA CALCIO 1919

VIGOR 1919: Vecchio, Gallo C., Cittadino, Calidonna, Caruso, Rizzuto, Giudice, Biwang, Zaffino, Leta, Buccinnà. A disp: Nascardi, Gibin, Patania, Tarzia, Minicozzi, Scardamaglia, Simonetti, Scarpino, Serra. All. Viterbo

VIGOR LAMEZIA CALCIO 1919: Mascaro, Gallo M., Cossu, Sisca, De Grazia, Fioretti, Russo, Michienzi, Cuomo, Di Cello, Cannella. A disp: Cerra, Chirico, Costantino, Mano, Bilotta, Palumbo, Gaetano, Catanzaro. All. Fioretti