Villapiana (CS). Picchia la nonna, 17enne in comunità

In Cronaca On
Giustizia: il tribunale per i minorenni di Catanzaro

Provvedimento tribunale minori dopo denuncia donna a carabinieri

VILLAPIANA (COSENZA). Da due anni ricattava minacciava e picchiava la nonna per avere dei soldi.

I carabinieri della Compagnia di Corigliano hanno quindi eseguito un’ordinanza per la detenzione in comunità, emessa dal Tribunale dei minorenni di Catanzaro su richiesta della Procura di Castrovillari, nei confronti di un diciassettenne di Cassano, ma da tempo domiciliato a Villapiana.

Il ragazzo è accusato di estorsione e lesioni personali aggravate.

L’arresto è scaturito dalla denuncia presentata all’inizio di settembre dalla nonna 67enne ai carabinieri di Villapiana, dove si delineava un quadro allarmante.

La donna ha denunciato che da quasi due anni ricatti, minacce e percosse dal nipote che aveva preso in affidamento dopo la separazione dei genitori e il rifiuto di questi di tenerlo con loro.

Le minacce e le percosse avvenivano quando la donna si rifiutava di dare soldi al nipote.

Le indagini dei carabinieri hanno accertato la veridicità del racconto rendendo necessaria la misura cautelare.

Articoli Correlati

Decreto Cura Italia: Recepita proposta Furgiuele su moratoria assegni post datati

Sono stato ufficialmente informato che la mia proposta di moratoria sugli assegni post datati è stata recepita dal gruppo

Read More...
Catanzaro. Polizia arresta un 45enne per evasione e denuncia tre giovani

Cosenza. Viola obbligo di dimora per aggredire la moglie, arrestato 38enne

Nel tardo pomeriggio di venerdì 27 marzo, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha eseguito un ordinanza di

Read More...

Lamezia. Il Circolo del Liberi & Forti organizza una raccolta fondi online

Aumentano le iniziative in sostegno delle famiglie bisognose specie in periodo di emergenza Coronavirus (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu