Villapiana (CS). Picchia la nonna, 17enne in comunità

In Cronaca On
Giustizia: il tribunale per i minorenni di Catanzaro

Provvedimento tribunale minori dopo denuncia donna a carabinieri

VILLAPIANA (COSENZA). Da due anni ricattava minacciava e picchiava la nonna per avere dei soldi.

I carabinieri della Compagnia di Corigliano hanno quindi eseguito un’ordinanza per la detenzione in comunità, emessa dal Tribunale dei minorenni di Catanzaro su richiesta della Procura di Castrovillari, nei confronti di un diciassettenne di Cassano, ma da tempo domiciliato a Villapiana.

Il ragazzo è accusato di estorsione e lesioni personali aggravate.

L’arresto è scaturito dalla denuncia presentata all’inizio di settembre dalla nonna 67enne ai carabinieri di Villapiana, dove si delineava un quadro allarmante.

La donna ha denunciato che da quasi due anni ricatti, minacce e percosse dal nipote che aveva preso in affidamento dopo la separazione dei genitori e il rifiuto di questi di tenerlo con loro.

Le minacce e le percosse avvenivano quando la donna si rifiutava di dare soldi al nipote.

Le indagini dei carabinieri hanno accertato la veridicità del racconto rendendo necessaria la misura cautelare.

Articoli Correlati

Cosenza. In auto con 10 kg di cocaina, arrestato

Cosenza. In auto con 10 kg di cocaina, arrestato

Fermato per un controllo dalla polizia stradale (altro…)

Read More...

Lamezia. Cane incastrato in trappola per cinghiali, denunciato agricoltore

Un cane pastore maremmano ferito dalla stretta di un laccio di acciaio, liberato dai Carabinieri forestali e dai vigili

Read More...

Lamezia. Patto Sociale: l’Emeroteca deve riaprire

Con la cultura e con l'informazione si cresce assieme, si cresce di più (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu