LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Violata sicurezza, carabinieri sospendono attività cantiere

1 min read
Violata sicurezza, carabinieri sospendono attività cantiere

Titolare dell’impresa denunciato all’autorità giudiziaria

GASPERINA. I carabinieri hanno sospeso a Gasperina l’attività di un cantiere edile per irregolarità concernenti la sicurezza dei lavoratori.

Al titolare dell’impresa proprietaria del cantiere, un 62enne della zona che é stato denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria, sono state mosse una serie di contestazioni.

I militari del luogo, con il supporto del personale specializzato del Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro (Nil) e del personale civile dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Catanzaro, nel corso del controllo nel cantiere, allestito per lavori di consolidamento e risanamento ambientale di una strada comunale e di parte del cimitero di Gasperina, hanno rilevato numerose irregolarità nei lavori di sbancamento, nonché il mancato rispetto dell’inclinazione prevista delle fronti di attacco delle pareti dell’invaso, in relazione alla natura del terreno, al fine di impedire franamenti.

Inoltre, non era stata realizzata la recinzione dell’area di cantiere, fondamentale per l’incolumità pubblica.

Il tutto in netto contrasto con le norme sulla sicurezza del lavoro.

Al titolare dell’impresa é stato imposto inoltre l’obbligo di procedere alla messa in sicurezza del cantiere. (ANSA).

Copyright © All rights reserved.