Notizie in evidenza Politica

Gatto (GD): “Petronio Maestro di Vita oltre che di Politica”

Il cordoglio di Antonio Gatto, segretario Giovani Democratici Lamezia

Comunicato stampa:

È molto difficile per me scrivere una nota per omaggiare e ricordare la carriera politica del Senatore Petronio senza entrare sul piano personale ed umano. Sarei troppo di parte parlando del mio Mentore. Ma ci provo.

Nella mia vita politica ho avuto 2 modelli da seguire. Questi 2 modelli corrispondono ai nomi di Pino Cosentino e Giuseppe Petronio. Il primo strappato via troppo presto dai suoi affetti e dai compagni di partito e quest’ultimo che ancora tanto aveva da trasmettere a chi gli stava attorno nonostante già tantissimo avesse dato.
Entrambi oltre ad essere legati da uno strettissimo legame di amicizia avevano in comune, tra i tanti pregi, una caratteristica: il pragmatismo. Che in politica è fondamentale.

Il Senatore Petronio era un saggio ed un gentiluomo. Uno di quelli che ormai, al giorno d’oggi, non ne fanno quasi più. Un uomo d’altri tempi del quale si può solo provare ad emulare il carisma e la preparazione.

È grazie a lui se ho imparato cos’è la politica. È grazie a lui se ho capito che i rapporti personali ed umani prescindono dalle discussioni e dalle controversie politiche. È grazie a lui se sono arrivato a realizzare che in politica si è giovani non in base all’età ma alle idee e che c’è profondamente bisogno di un patto intergenerazionale tra adulti e giovani capaci. Quei giovani che lui, più di chiunque altro, ha contribuito a far crescere e maturare prestandogli sempre cura e attenzione. Insomma, è grazie a lui se umanamente oltre che politicamente sono quel che sono e sarò quel che sarò. Sì, perché, Egli è stato e sarà un Maestro di Vita oltre che di Politica.

Mi mancheranno tante cose di lui. Ma la mancanza che avvertirò più di tutte credo sarà al termine delle nostre infinite riunioni di partito quando, una volta concluse, ogni volta, sottobraccio desiderava essere accompagnato verso la propria automobile e nel tragitto ci si confrontava sui contenuti e sui temi affrontati e da affrontare con Egli che dispensava consigli per tutti.

Si tratta di una grave perdita per il PD lametino e calabrese. Sì, perché, oltre ad essere conosciuto come una persona determinata che non aveva timori di dire la propria opinione contro tutto e tutti, è e sarà anche ricordato come anello di congiunzione e punto di riferimento nei momenti di difficoltà del nostro Partito. E per dirla tutta, si tratta di una grande perdita di tutta la politica lametina, calabrese e non solo: Lui che ha attraversato le vicende storico-politiche sia locali che regionali e nazionali è stato sempre un faro per le problematiche sociali e politiche grazie alla sua attitudine naturale al servizio del bene comune.

Credo che la nostra Terra in Giuseppe Petronio e Giacomo Mancini abbia avuto l’espressione massima della serietà, del coraggio, della qualità e della conoscenza politica. Specie in quel periodo storico difficile e complesso.

Infine, dunque, è a nome di ogni singolo tesserato dei Giovani Democratici di Lamezia Terme che commozione e con la tristezza nel cuore ci uniamo al cordoglio della famiglia, con la consapevolezza che così come per il Compagno Cosentino anche gli insegnamenti del Compagno Petronio saranno per sempre nelle nostre menti e nei nostri cuori.

Dal profondo del cuore, GRAZIE PER TUTTO SENATORE!

Segretario Giovani Democratici Lamezia Terme Antonio Gatto

Pubblicità

Pubblicità