Cronaca Lamezia

Lamezia, due incidenti con fuga in poco più di dodici ore

In entrambi i casi in meno di 24 la Polizia Locale ha assicurato alla giustizia i conducenti.

Comunicato stampa:

lamezia terme - lameziaterme.it

Una persona, P.L.  cl. 99,   è stata denunciata per omissione di soccorso e fuga in relazione all’incidente stradale verificatosi ieri mattina in Via Cap. Manfredi intorno alle ore 7:30  a seguito del quale il conducente di un ciclomotore riportava lesioni.

Da una prima ricostruzione operata dal personale intervenuto sul posto emergeva che a seguito dell’impatto tra l’autovettura condotta dal P.L. e il ciclomotore, il conducente di quest’ultimo perdeva il controllo del veicolo rovinando sulla sede stradale, e riportando lesioni guaribili in 15 gg.,  mentre il conducente dell’autovettura si dava alla fuga, dileguandosi momentaneamente.

L’attività d’indagine avviata portava ad acquisire alcuni filmati di telecamere di sorveglianza private consentendo di risalire al tipo e al colore dell’autovettura datasi alla fuga. Grazie al repertamento ed all’analisi di un pezzo del veicolo effettuato sul teatro del sinistro si risaliva alla autovettura che verosimilmente si era data alla fuga. Quando ormai si era addivenuto all’identificazione del conducente, lo stesso, alle ore 13:00 circa, si presentava spontaneamente presso il Comando. Ivi  si procedeva alle contestazioni di legge e al ritiro della patente. Il soggetto, sottoposto ad accertamenti etilometrici e drug-test risultava negativo.

Il conducente dello scooter che nella serata di mercoledì ha investito la bambina è un minore senza patente.

Incidente di ieri sera su C.so Nicotera.

Nel pomeriggio di ieri, a seguito del lavoro certosino posto in essere dal personale, ed alla mappatura elettronica tramite telecamere di sorveglianza del ciclomotore che mercoledì sera aveva investito una minorenne sul Corso Nicotera, la Polizia Locale era riuscita ad individuare il conducente che ha causato il sinistro.
Lo stesso, un minorenne, si presentava al Comando di Polizia Locale, ammettendo le proprie responsabilità.

Il timore delle gravi sanzioni connesse all’investimento, ed alla mancanza di titolo abilitativo alla guida, sono stati, presumibilmente, i motivi che lo avevano indotto a dileguarsi senza prestare soccorso. Anche il minore sarà denunciato per il reato di omissione di soccorso e fuga dopo l’incidente stradale.

Intanto la bambina investita è stata dimessa dal nosocomio cittadino con 4 giorni di prognosi. Nulla di particolarmente grave, fortunatamente.

Sono dunque due, in poco più di dodici ore, gli incidenti con fuga verificatisi sul territorio comunale, ed in entrambi i casi, la Polizia Locale  è riuscita a dare un volto ai fuggitivi ed a procedere alle denunce per i reati commessi.

Pubblicità

Pubblicità