Calabria Cronaca

Le Fiamme Gialle di Reggio smascherano truffa ai danni dell’Inps

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Reggio Calabria ha scoperto una truffa da oltre 140 mila euro ai danni dell’Inps.

truffaLa meticolosa attività info-investigativa dei Finanzieri reggini a tutela della spesa pubblica, ha portato alla luce una truffa ai danni dell’Inps che si è concretizzata nella denuncia alla competente Procura della Repubblica di 4 soggetti responsabili dell’indebita percezione di assegni sociali per oltre 140.000 euro.

I soggetti segnalati, all’anagrafe tutti residenti in Italia, erano di fatto emigrati nei Paesi dell’America Latina, ove hanno la fissa dimora, e rientravano in Italia solo al compimento del 65° anno di età per il tempo strettamente necessario per adempiere alle formalità previste per l’ottenimento del beneficio in parola.

Nel periodo di permanenza in Italia, i soggetti indagati hanno acceso un conto corrente o libretto bancario/postale ove far confluire le somme indebitamente spettanti gestiti da persone compiacenti appositamente delegate ad operare. Per comprovare l’effettiva assenza dall’Italia, sono stati effettuati appositi riscontri agli indirizzi di residenza con acquisizioni di informazioni dal vicinato.

All’esito dell’attività dei Finanzieri, la sede territoriale competente dell’Inps ha sospeso tali indebiti pagamenti ed avviato la procedura per il recupero degli importi indebitamente percepiti.

Pubblicità

Pubblicità