Cronaca Lamezia

Operazione on the road: tutti condannati

Sono stati tutti condannati gli imputati dell’Operazione On the Road condotta dalla Polizia Locale Lametina, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, e culminata, il 15 luglio 2016 con otto arresti in tutta la Calabria (Rosarno, San Ferdinando, interland lametino e Paola).
Operazione on the roadPene da 2 anni e 2 mesi fino a quattro anni, e multe da 4000 a 6000 euro, sono stati infatti inflitte dal Tribunale di Lamezia Terme, nonostante lo sconto di pena per il rito abbreviato, a tutte le persone comparse dinanzi al Dott. Fontanazza nei giorni scorsi, che dovevano rispondere a vario titolo di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione nonché di  maltrattamenti in famiglia.
Condannata anche l’unica donna coinvolta, Serina Simona di Paola (due anni e due mesi) alla quale è stata applicata la pena accessoria della perdita della licenza di esercizio.
Quattro anni sono stati inflitti a Zurnadhiev Angel, aguzzino di una della ragazze costrette a prostituirsi.
Ha retto in pieno dunque il vaglio dibattimentale,  il quadro accusatorio sostenuto dalla Procura della Repubblica ( P.M. la d.ssa Marta Agostini che ha coordinato l’indagine)  supportato da imponente materiale probatorio Lucia Gaetano, come si ricorderà. aveva patteggiato due anni di reclusione, immediatamente dopo l’interrogatorio di garanzia.
Il Tribunale si è riservato 60 giorni per il deposito delle motivazioni.

Pubblicità

Pubblicità