La Royal ospita il Martina e si gioca l’accesso alle Final Four

In Sport On

Royal Team Lamezia carica e determinata per la Finale di Coppa Italia in programma domani alle ore 19 contro il Martina Franca.

Royal Martina
Royal contro Cosenza

Comunicato Stampa
Si giocherà per la terza volta (tra Coppa e campionato) ancora la PalaPace di Vibo Valentia visto che per la riapertura del PalaSparti si è ancora fermi all’ordinanza prefettizia di chiusura al pubblico del 27 dicembre scorso.
Vede dunque l’epilogo il torneo tricolore, iniziato lo scorso 7 gennaio con la semifinale vinta dalla Royal contro il Rionero.
Quindi la lunga querelle di corsi e controricorsi tra Martina e Napoli (che aveva vinto sul campo l’altra semifinale contro le pugliesi), con le prime ad avere la meglio non senza malcontento tra le campane.
Tant’è, la Royal di mister Ragona è concentrata soltanto sulla finale dopo il turno di riposo in campionato, il secondo e ultimo al contrario delle inseguitrici.
In primis proprio Napoli secondo (a -2) e Martina terzo (a -7), domenica entrambe vittoriose: le prime nel derby a Ottaviano e le pugliesi in casa col Cosenza.
Intanto per il momento torneo in secondo piano per la Royal (domenica attesa dal match interno contro Rionero), riflettori puntati sulla Coppa Italia, la vincente infatti accederà alla Final Four di Bari dall’8 all’11 marzo.
Sarà il secondo scontro col Martina, già battuto nella gara di andata in campionato al PalaSparti per 3-1, e ritorno previsto in Puglia a fine febbraio.
Dunque spazio al bis tra le due squadre, con la Royal di mister Ragona che nella rifinitura di lunedì ha provato situazioni tattiche e schemi di gioco, riscontrando grande disponibilità da parte di tutte le effettive.
Intensità e voglia di far bene in casa Royal, ben consapevole di giocarsi un primo obiettivo stagionale, ovviamente non sottovalutando l’avversario pugliese.
Suona la carica il presidente Nicola Mazzocca ma lancia anche un monito: “Partita difficilissima perché storicamente il Martina è una squadra ostica per noi e quindi dobbiamo fare massima attenzione e stare concentrati perché la squadra pugliese non molla mai e verrà a giocarsi le sue carte.
La squadra sa bene che servirà grande concentrazione e tanto impegno per portare il risultato a casa, non sarà per niente facile, anzi!
Dispiace ovviamente che questa prestigiosa finale di Coppa Italia non potremo giocarla nella nostra sede naturale cioè il PalaSparti, la qual cosa rappresenta sicuramente un’onta imbarazzante per la nostra città
– e sottolinea Mazzocca – e la cui risoluzione è lungi dal verificarsi, certo non per responsabilità del Comitato delle società sportive lametine che, da due mesi a questa parte, sta mostrando vanamente la sua disponibilità per una soluzione rapida e positiva

CONVOCATE: Ceravolo, Fragola, Corrao, Primavera, Losurdo, Manitta, Linza, Ierardi, De Sarro, Sgrò, Sabatino, Leone. All. Ragona
ARBITRI: Paolo Lapenta di Moliterno e Arrigo D’Alessandro di Policoro. Crono: Cefalà di Lamezia Terme.

Articoli Correlati

paola scialis-LameziaTermeit

Paola Scialis vittima di un incidente, se ne va una grande artista calabrese

Un’artista e una donna completa che se ne va via troppo presto (altro…)

Read More...
paolo mascaro-LameziaTermeit

Rescissione contratto tra Enel e Comune di Lamezia, Mascaro: “Notizia incredibile”

Il Comune passa in regime  di salvaguardia, le parole di Paolo Mascaro (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu