Cronaca Lamezia

Tenta suicidio gettandosi in mare a Falerna, donna salvata dai carabinieri

La donna si era allontanata da casa in evidente stato di agitazione. I Carabinieri allertati dal marito riescono a salvarla.

Ha tentato il suicidio gettandosi in mare, una donna 59enne di Falerna, F.F., che nel primo pomeriggio di oggi si è allontanata da casa in direzione della spiaggia. Il marito, fortemente spaventato, si è rivolto al 112 non vedendola rientrare. Immediatamente la centrale operativa della compagnia carabinieri di Lamezia Terme ha allertato tutte le pattuglie presenti nella zona affinché avviassero le ricerche.

Le forti piogge e il mare molto mosso hanno fatto temere il peggio, ma fortunatamente, i militari della stazione di Nocera Terinese, transitando nei pressi di Cartolano hanno trovato la donna sul bagnasciuga in forte stato confusionale. La signora, che si era gettata in mare, era stata scaraventata dalle forti onde a riva e con non poche difficoltà i militari sono riusciti a trascinarla via prima che le nuove onde potessero portarla al largo.

Sul posto è intervenuta anche la Capitaneria di porto e il 118 di Falerna che ha prestato le prime cure alla donna, trasferita poi presso l’Ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme per i dovuti controlli.

Pubblicità

Pubblicità