Sport

Volley: PlayOff SuperLega, Latina supera Milano e accede ai quarti di finale

Latina-Milano

La Top Volley si aggiudica la bella degli ottavi Superlega Playoff Challenge UnipolSai e accede ai quarti di finale dove da domenica 26 affronta la Lpr Piacenza.

LATINA – Ha superato in quattro set la Revrive Milano in una gara appassionante dal punto di vista agonistico. Latina è uscita fuori come collettivo con Bagnoli che ha provato tutte le carte a disposizione specialmente di banda.
Luca Monti schiera Sbertoli al palleggio e Adamajtis opposto, De Togni e Galassi centrali, Hoag e Skrimov schiacciatori, Cortina libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Penchev e Ishikawa di banda, Fanuli libero. Parte bene Milano con Galassi 1-4, un ace di Ishikawa rovescia il parziale 10-9, si gioca palla su palla con gli ace di Ishikawa e Feli che allungano 21-19, il finale è di Milano che con un muro di De Togni chiude 23-25. Secondo set che inizia con i servizi insidiosi di Gitto (un ace) 6-3 e viene rovesciato da tre muri Lombardi 9-15, Bagnoli manda in campo Maruotti e Klinkenberg, ed il belga mette a segno il sorpasso sul 18-17, nel finale sono i muri di Klinkenberg e Sottile a chiude il set 29-27. Bagnoli conferma Maruotti e Klinkenberg e Latina si porta subito 9-3 con due ace di Gitto, Fei allunga sul 15-6, Milano cerca di rientrare in partita 15-9, ma sono due ace di Sottile a chiudere il set 25-16. Subito avanti Milano con gli ace di Sbertoli, Skrimov e Hoag 7-11, Latina ribalta con l’entrato Ishikawa 13-12 e poi allunga co  Klimkenberg 17-124 e chiude con 25-21.

Il match

S’inizia con le diagonali Sbertoli-Adamajtis, De Togni-Galassi, Hoag-Skrimov, Cortina libero; Sottile-Fei, Rossi-Gitto, Penchev-Ishikawa, Fanuli libero. Errore di Fei (0-2), primo tempo di Galassi (1-4), errore di Hoag (3-4), incomprensione Milano e ace di Ishikawa (10-9), muro di Galassi (11-12), errore di Galassi (15-14), muro di Skrimov (16-17), ace di Ishikawa, 18-17 e timeout richiesto da Milano. Ace di Fei, 21-19 e Monti ferma il gioco. Dentro Tondo e sul 22-21 Maruotti, invasione Latina (22-22), errore di Ishikawa e muro di De Togni 23-25.

Un muro di Adamajtis apre il secondo set, doppio contrattacco di Fei (5-3), ace di Gitto, 6-3 e gli ospiti chiedono tempo. Invasione aerea di Sottile (6-5), errore di Rossi (7-7), contrattacco di Penchev e muro di Hoag, 8-10 e Bagnoli ferma il gioco. Contrattacco di Hoag (8-11), dentro Maruotti, Adamajtis e muro di De Togni, 8-13 e la Top Volley chiede tempo. Dentro Klinkenberg, Muro di Adamajtis (9-15), ace di Sottile e contrattacco di Maruotti (12-15), Fei chiude il 14-16 e Monti chiede timeout. Doppio errore di Skrimov (16-16), errore di Hoag (20-18), De Togni e Adamajtis (21-22), muro di Skrimov (22-24), errore di Adamajtis (24-24), muro di Klinkenberg (27-26), muro di Sottile che chiude il parziale 29-27.

Terzo set con Maruotti e Klinkenberg confermati, doppio ace di Gitto (4-2), dentro Nielsen, incomprensione Milano, 6-2 e timeout di Monti. Rossi di prima intenzione e Klinkenberg (9-3), errore di Klinkenberg (9-5), doppio contrattacco di Fei (12-5), muro di Sottile e contrattacco di Fei (15-6) dentro Boninfante, contrattacco di Adamajtis e ace di Hoag (15-9), primo tempo di Rossi (20-12), Hoag (20-14), doppio ace di Sottile che chiude il parziale 25-16.

Quarto set, contrattacco di Klinkenberg (3-1), ace di Adamajtis (3-3), errore di Adamajtis (5-3), ace di Skrimov (5-5), ace di Sbertoli (7-8) dentro Ishikawa, contrattacco di Skrimov e ace di Hoag, 8-11 e Bagnoli chiama tempo. Contrattacco di Ishikawa e muro di Gitto (11-11), ace di Ishikawa e Gitto di prima intenzione (14-12), timeout richiesto da Monti. Contrattacco di Klinkenberg, 17-14 e Milano ferma il gioco. Errore di De Togni (19-15), errore di Fei (19-17), errore di Skrimov (21-17) e Klinkenberg a muro chiude la gara 25-21.

Le interviste

Daniele Bagnoli: “Siamo stati abbastanza fortunati in alcuni momenti, ma nel primo set abbiamo sprecato molto. Oggi è stata la vittoria del gruppo. Sottile è stato bravo a rimettere in gioco i centrali, non abbiamo giocato bene a muro. Le prossime partite saranno più complicate dal punto di vista tecnico, ma noi psicologicamente ci siamo”.
Carmelo Gitto: “All’inizio c’è stata un pò di tensione, ma poi siamo usciti con grinta. Il terzo set è stato decisivo. Ora ci attende Piacenza e dobbiamo dare il meglio se vogliamo andare alle Finali”.

Danilo Cortina: “Latina aveva qualche cosa in più ed è uscita di squadra ma anche con alcune individualità come Fei. Noi non abbiamo sfruttato l’occasione di chiudere venerdì in casa”.

Il tabellino

Top Volley Latina – Revivre Milano 3–1
Parziali set: 23-25, 29-27, 25-16, 25-21

Top Volley Latina: Sottile 4, Ishikawa 10, Gitto 14, Fei 16, Penchev 4, Rossi 6; Fanuli (L), Klinkenberg 13, Pistolesi, Maruotti 4, Strugar. Ne:. Quintana e Caccioppola. All. D.Bagnoli

Revivre Milano: Hoag 11, De Togni 7, Adamajtis 28, Skrimov 10, Galassi 4, Sbertoli 3; Cortina (L), Rudi (L), Tondo, Boninfante, Marretta, Nielsen 1. Ne: Galaverna. All. Monti

Arbitri: Satanassi, Lot
Spettatori 911
Durata set: 24‘, 31‘, 18‘, 25‘. Totale 1h’
Latina: battute vincenti 10, battute sbagliate 13, muri 5, errori 23, attacco 57%
Milano: bv 5, bs 18, m 10, e 28, a 55%
MVP Carmelo Gitto
Spettatori 911

Pubblicità

Pubblicità