Scuola

Alternanza scuola-lavoro: al via il progetto “T-health: t-shirt intelligente per il monitoraggio dei parametri vitali”

l’Ing. Gioacchino Stefano Macrina e alcuni alunni dell’Istituto Tecnico Informatico di Soveria Mannelli

Molti gli studenti coinvolti nel progetto che punta a realizzare una t-shirt dotata di sensori per il monitoraggio e l’analisi dei parametri vitali.

L’alternanza scuola-lavoro è una modalità di realizzazione di specifici percorsi già da tempo presente negli istituti scolastici volti a valorizzare il ruolo della formazione in azienda che ne riconosce la piena equivalenza al percorso realizzato a scuola.

A questo proposito è stato siglato tra l’Istituto d’Istruzione Superiore “Costanzo” di Decollatura – sede l’Istituto Tecnico Informatico di Soveria Mannelli, l’Istituto Tecnico per le Attività Sociali “B. Chimirri” di Catanzaro e le imprese Biotecnomed S.c.ar.l di Catanzaro e TOTEX Industria tessile di San Gennarello di Ottaviano (NA) un accordo di collaborazione relativo a un progetto di alternanza scuola-lavoro destinato agli studenti del quinto anno delle scuole superiori denominato “T-Health – T-shirt intelligente per il monitoraggio continuo di parametri vitali” per la realizzazione di una maglietta in tessuto tecnico, che incorpora una rete di sensori per il monitoraggio di parametri fisiologici e comunica con un’apposita App per la visualizzazione e l’analisi dei dati.
L’accordo, che avrà una durata di 50 ore, comprenderà varie attività e coinvolgerà 25 studenti provenienti dai due istituti scolastici sopra menzionati offrendo loro l’opportunità di acquisire quell’esperienza “sul campo”, diventata obbligatoria con la Legge 107 del 13 luglio 2015, mediante un percorso di apprendimento focalizzato sull’approfondimento di alcuni aspetti dell’innovazione tecnologica e tessile.
Un viaggio nell’impresa guidato da uno staff interdisciplinare composto da docenti dei due istituti e da personale esperto delle aziende, con l’obiettivo di stimolare la motivazione verso la cultura del fare, dell’innovazione e dell’imprenditorialità.

Domani, lunedì 27 marzo avranno inizio i lavori per i ragazzi che si appresteranno alla realizzazione della maglietta intelligente che, dotata di sensori di misurazione della Risposta Galvanica Cutanea (Galvanic Skin Response, GSR), di elettrodi per l’elettrocardiografia, di apparato di comunicazione Bluetooth Low Energy e di batteria ricaricabile, permetterà di monitorare la frequenza cardiaca durante lo sforzo o l’esercizio, gli stati emotivi e valutare l’omeostasi, segnalare stati anomali e lanciare allarmi in caso di malore.

Il compito degli studenti, a seconda del proprio indirizzo di studio, sarà quello di realizzare la maglietta in speciale tessuto tecnico, integrare in essa i diversi sensori ed i componenti elettronici necessari, realizzare un’apposita App per il controllo, l’analisi e la visualizzazione dei dati.
Il progetto, realizzato in collaborazione con Biotecnomed S.c.ar.l, soggetto gestore del Polo di Innovazione Tecnologie della Salute, con funzioni di innesco, mediazione, promozione e guida e con TOTEX, Industria tessile che realizza manufatti tecnologici utilizzando materiali innovativi e certificati, offrirà una opportunità significativa alle classi con possibilità di un successivo inserimento in contesti lavorativi e consentirà inoltre di sviluppare ulteriori opportunità per arricchire l’offerta formativa delle scuole.
Ponendo al centro i ragazzi, dunque, verrà offerta loro una modalità efficace per motivarli verso il mondo delle tecnologie e dell’innovazione nel settore manifatturiero.

Pubblicità

Pubblicità