Sport

Basketball Lamezia vs Vis: intervista doppia ai Presidenti

Intervista doppia ai Presidenti Carmelo Pisani e Massimiliano Serrao

Lamezia e Vis sabato 1 aprile si affontano in Gara 1 di finale di serie C silver: Intervista doppia ai Presidenti Pisani e Serrao.

LAMEZIA TERME – Il campionato di Serie C silver arriva all’atto finale. Sabato 1 aprile al Palazzetto dello Sport “Alfio Sparti” di Lamezia Terme andrà in scena Gara 1 di finale playoff tra Basketball Lamezia e Vis Reggio Calabria. I reggini sono i detentori del titolo, Lamezia invece è la squadra prima classificata sia in Regular Season che nella poule promozione. Ci si attende una sfida molto vibrante ed equilibrata e soprattutto un vero e proprio spot per la pallacanestro calabrese nel suo atto principe. Abbiamo tastato il polso dei presidenti gialloblu Carmelo Pisani e Massimiliano Serrao.

Gara 3 di semifinale ha mostrato un’attenzione davvero straordinaria dei tifosi lametini. Correttezza e Passione hanno accompagnato la squadra per tutto il match. Si prevede il sold out anche in finale?
Pisani:Più che prevederlo lo spero con tutto me stesso!! È stato fantastico vivere un’atmosfera come quella di domenica in Gara 3 col Val Gallico, sono stati appassionati e hanno dimostrato una volta di più, anche se ritengo non ce ne fosse bisogno, di essere un esempio di sportività e attaccamento a quanto si sta facendo e a questo gruppo di ragazzi che meritano questo calore e questa spinta. Se abbiamo raggiunto questi risultati in questa stagione è anche merito di questo uomo in più che ci spinge in ogni partita casalinga e non. La scelta dell’orario, inconsueto per noi quest’anno, di certo potrà creare qualche problema di presenza ma siamo fiduciosi che la passione dimostrata nelle varie partite e domenica scorsa in particolar modo, prevarrà su tutto e sabato alle 20.30 ci troveremo ancora una volta in 6 a combattere contro i nostri avversari.

Serrao:Penso proprio di sì. Oramai, credo, siamo riusciti a fidelizzare il nostro pubblico che è cresciuto numericamente di partita in partita fino ad arrivare alla magnifica cornice giallo-blu che ha colorato la partita di domenica contro Val Gallico. Un pubblico, voglio sottolinearlo, rumoroso ma soprattutto competente e molto corretto e sportivo che ci ha sostenuto dal primo all’ultimo secondo. Resterà per me la bellissima immagine finale, che è un grande spot per il basket, delle due squadre unite per la foto finale con alle spalle il grandioso pubblico lametino.

Siamo all’atto conclusivo di un campionato davvero emozionante. Che serie si aspetta in queste finals?
Pisani:È vero, abbiamo vissuto tantissime emozioni in questi mesi e grandissime sono quelle che si stanno vivendo nelle ultime settimane e questo solo grazie a tutte le società che hanno saputo allestire dei roster tali da poter garantire questo livello di spettacolo nel corso della stagione, stagione che è stata in alcuni momenti anche caratterizzata da polemiche che hanno rischiato, e in alcuni momenti ci sono anche riuscite, di distogliere l’attenzione da quello che alla fine dovrebbe essere il motivo principale per cui tutti noi siamo qui, PRODURRE LO SPETTACOLO CHE SOLO IL BASKET SA DARE. Noi nel nostro piccolo crediamo di esserci riusciti e altrettanto credo abbia fatto la Vis Rc che dopo una partenza lenta ha innescato quella marcia in più che li ha portati dove sono oggi e dove meritano, senza ombra di dubbio, di stare. Per questo prevedo una serie molto equilibrata nella quale dobbiamo prestare la massima attenzione e avere il massimo rispetto nei confronti di un gruppo molto esperto e forte che di queste partite ne ha già giocate e vinte tantissime. Di sicuro noi siamo arrivati fin qui e vogliamo dare il massimo per vincere la serie ed è per questo che ti dico che spero tanto, per riprendere parte della tua domanda, che l’atto conclusivo di questa stagione sia più avanti.”

Serrao:Non mi aspetto nulla da sportivo perché ogni partita deve essere vissuta dall’inizio alla fine, ma mi aspetto chiaramente la vittoria finale come presidente  e parte di questa società e squadra. È evidente che arrivati a questo punto non si può non pensare in maniera ottimistica, senza dare nulla per scontato ed avendo il massimo rispetto per gli avversari. Mi auguro siano partite comunque spettacolari e che rendano ancor più bella questa fase finale di campionato.

Lamezia sta continuando nel percorso di crescita iniziato due anni fa. A che punto siamo arrivati?
Pisani:Siamo appena nati!! Non ci dimentichiamo che siamo nati un anno e mezzo fa, sebbene le due società che si sono fuse per far nascere questa realtà hanno entrambe una storia ben definita alle spalle. Quindi, ripeto, stiamo percorrendo i nostri primi passi e la strada che si ha davanti è lunga ma sappiamo bene dove vogliamo arrivare e attraverso quali programmi. Di certo c’è bisogno dell’aiuto di tutti e siamo sempre aperti a coinvolgere chiunque volesse dare una mano, e non mi riferisco necessariamente all’aspetto economico, e chiunque volesse appassionarsi ad uno sport fantastico qual è il Basket. La crescita del nostro settore giovanile, sempre più numeroso, ci sta dando soddisfazioni un po’ a tutti i livelli ma specialmente nelle fasce d’età basse, il che ci fa ben sperare che tra qualche anno avremo delle buone risorse umane sulle quali puntare e alle quali dar spazio nelle squadre principali. Lamezia sta attraversando, così come la Calabria in generale, un momento molto difficile e tali difficoltà le ritroviamo di conseguenza anche nello sport, credo di poter dire con un pizzico di presunzione, cosa che non fa parte di me ma che in questo caso voglio esprimere, che la nostra realtà va nettamente in controtendenza a tutto questo grigiore e le 1000 persone ad uscita ne sono la dimostrazione più chiara e lampante. Essere il motivo attraverso il quale si fa parlar bene della nostra città ci riempie d’orgoglio ed essere il veicolo per condurre molti giovani in percorsi di crescita sani e corretti ci spinge a dare sempre di più.

Serrao:Diciamo che siamo ancora in fase di stabilizzazione. È evidente che tanto lavoro è stato fatto dall’agosto 2015 quando partì il progetto Basketball Lamezia ma ancora tanto è quello da fare per rendere questa società un modello perfettamente ed autonomamente funzionante. Penso però che il risultato della serie C insieme ai tanti risultati delle squadre giovanili (secondo posto dell’U18 nella fase provinciale, dietro soltanto a Catanzaro che ha schierato praticamente la squadra di serie C, buon piazzamento per l’U16, U 14 e U 13 che consentirà probabilmente di andare alla fase regionale successiva) non possa che essere un importante stimolo per andare avanti sempre meglio credendo nel lavoro fatto soprattutto con i nostri ragazzi a partire dal minibasket.

Ti potrebbe interessare: Basketball Lamezia, grande attesa per la finale

Pubblicità

Pubblicità