Conad Lamezia perde a Pianopoli, la vittoria va al Bcc Leverano

In Sport On

Conad Lamezia, battuta 3 a 1 dal Bcc Leverano

PIANOPOLI. Il primo atto della sfida contro Leverano se lo aggiudicano i pugliesi che battono 3-1 a Pianopoli la Conad Lamezia. Mercoledì a Leverano si dovrà vincere per continuare a sperare nell’immediata promozione in serie A.

C’è il pubblico delle grandi occasioni, quello atteso, per gara 1 dei play-off promozione in serie A2 a Pianapoli tra la Conad Lamezia e la Bcc Leverano.

In campo non ci sono sorprese negli schieramenti iniziali, Nacci e Zecca non cambiano nulla e si affidano agli assetti più congeniali. Giocano Gerosa, Spescha, Turano, Alborghetti, Del Campo, Garofalo e Zito da una parte, Laterza, Orefice, Serra, Scrimieri, Sergio, Galasso e Franco dall’altra.

Leverano parte avanti (3-6) nel primo parziale costringendo subito la Conad ad inseguire. Il pareggio arriva sul 10-10 e da lì in poi si va avanti punto a punto. La tensione è tanta, la posta in palio altissima. Ci si gioca un’intera stagione e le squadre fanno fatica a giocare come sanno.

Nel momento cruciale del match Leverano si riporta di 3 lunghezze, dal 21-21 al 21-24, conquistando ben 3 palle per chiudere in suo favore il primo set. La prima la neutralizza un primo tempo Alborghetti. La seconda la mette però a terra Scrimieri e Leverano è avanti 0-1.

Al rientro in campo Leverano parte ancora con il piede sull’acceleratore, forte del finale in crescendo del primo set. Anche la Conad è ancora vittima di quel finale poco brillante e paga subito dazio (0-5). Errori a ripetizione, testa che non c’è e decisioni arbitrali contestate che non fanno che aumentare il nervosismo della squadra. Spinta dal suo capitano, incontenibile al servizio la Conad accorcia dall’1-7 al 4-7. A suonare la carica ci pensano anche Bruno e Polignino, subentrati a Garofalo e Del Campo (8-9). Ma Leverano non si lascia intimorire e torna prepotentemente avanti 10-14. La Conad non ci sta ed è ancora una volta capitan Spescha a caricarsi la squadra sulle spalle e a suonare la carica, quattro aces consecutivi e un punto in attacco del numero 15 giallorosso valgono il sorpasso 18-15. Il sorpasso arriva nel momento topico del set. La Conad prende il volo, Leverano accusa il colpo. Il set termina 25-19 dopo un diagonale fuori di Galasso.

Dopo l’ottimo finale di secondo set Nacci lascia in campo Bruno e Polignino anche in avvio di terzo, ma come per gli altri parziali anche in questo partono meglio i pugliesi (5-8).  La Conad non gira più. Errori a ripetizione caratterizzano questa nuova fase dei giallorossi, mentre Leverano non sbaglia più un colpo mostrandosi devastante soprattutto a muro e in difesa (5-13). Nacci inserisce nuovamente Del Campo per Polignino ma la musica non cambia e il vantaggio ospite non diminuisce. Vengo fuori le fragilità anche emotive dei lametini che accusa il colpo e non riescono a rientrare in gara (11-21). Nacci cambia la diagonale principale Gerosa-Spescha lasciando ad Alfieri-Sarpong il compito di chiudere il parziale. La squadra sembra ormai rassegnata e tira i remi in barca. Leverano vince facile facile 15-25.

C’è di nuovo Garofalo in campo ad inizio quarto set, l’altra banda è Bruno, rientra ovviamente anche la diagonale principale con Gerosa e Spescha.

Questa volta la Conad non commette l’errore di far prendere subito il largo agli avversari ed è anzi lei a partire subito forte, con un piglio più deciso (9-4) e Garofalo tra i più positivi (un ace e un ottimo turno in battuta). Il ritorno di Leverano è però immediato e la squadra di Zecca si rifà sotto fino all’11-10. I giallorossi riescono a non farsi intimorire e piazzano un nuovo allungo fino al 17-13. All’allungo dei lametini segue un nuovo recupero ospite e trascinati da Orefice e da una difesa super Leverano mette addirittura la testa avanti 18-19. È la fase decisiva del match. La Conad non può sbagliare più nulla ma continua a farlo e Leverano prende il largo 18-22, proprio nel momento più delicato. Sul 20-24 i pulgiesi hanno ben 4 palle per chiudere la gara e lo fanno subito con una pipe spedita lunga da Garofalo.

A Leverano mercoledì sera si dovrà ribaltare il risultato per continuare a sperare di centrare la promozione subito senza proseguire nei play-off.

Conad Lamezia- BCC Leverano 1-3

22-25, 25-19, 15-25, 20-25

Durata set: 27’-28’-24’-31’

Conad Lamezia: Gerosa, Spescha 19, Alborghetti  7, Turano 3, Del Campo 4, Garofalo 6 , Zito lib., Bruno 10, Polignino 2, Alfieri 1, Sarpong 1, Gaetano,

Non entrati: Chirumbolo lib.

Allenatore: Vincenzo Nacci

BCC Leverano: Laterza 2, Orefice 21, Serra 8, Scrimieri 16, Sergio 8, Galasso 9, Franco lib.

Non entrati:  Di Mastrogiovanni lib., Cagnazzo G., Savina, Cagnazzo S., Romano, Miraglia,

Allenatore: Zecca

Arbitri: Luigi Pasciari e Luca Varriale di Napoli

Redazione

Articoli Correlati

Pietro Molinaro - Presidente Coldiretti Calabria

Coldiretti Calabria presenta esposto alla Corte dei Conti

Molinaro: la delibera Cipe n°3/2018 sul progetto definitivo contiene vizi di legittimità che abusano del territorio con spreco di

Read More...
Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia

Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia

LAMEZIA. Continuano senza sosta le indagini della polizia di Stato sull’omicidio avvenuto ieri pomeriggio al campo rom di Scordovillo.

Read More...

Animali protetti, sgominata banda dedita al traffico illegale

7 arresti e un obbligo di dimora in provincia di Reggio Calabria, l'accusa è traffico illegale di animali protetti.

Read More...

Mobile Sliding Menu