News Politica

Sinistra Italiana Lamezia Terme sulla “dubbia” recinzione area pubblica

Sbarre attorno ad area pubblica. Chi ha dato autorizzazione?

Comunicato stampa

Abbiamo visto che in questi giorni é stato completato un sistema di chiusura con sbarre elettrificate dell’area parcheggio pubblica antistante il liceo Campanella e un frequentato centro commerciale adiacente via Cristoforo Colombo. Ci chiediamo chi abbia autorizzato la chiusura della suddetta area.
Area che – ricordiamo –  fu oggetto, all’epoca della costruzione del supermercato, di uno scambio tra l’amministrazione di allora, inizio anni duemila a guida Scaramuzzino, e il privato per dare la possibilità di edificare in variante al PRG, che prevedeva un vincolo per quella zona per la sola edilizia scolastica.
Ricordiamo che si tratta di un’area pubblica poiché, in cambio della possibilità di costruire in variante, il proprietario s’impegnava con il Comune ad offrire un parcheggio e un’area verde alla comunità.
Ci chiediamo dunque se l’autore della recinzione di quest’area pubblica abbia avuto un qualche nulla osta e da chi.
Perché ci pare che per gli accordi dell’epoca (2001-2002) l’area suddetta dovrebbe restare nella disponibilità di tutti i cittadini e non solo di quelli che frequentano il supermercato.
Chi e quando ha autorizzato, se autorizzazione c’è stata, la chiusura da parte di un privato di un’area che dovrebbe essere di pubblico utilizzo?
Ne sanno qualcosa gli amministratori appena usciti o i dirigenti preposti al controllo? I commissari cosa intendono fare?
Attendiamo fiduciosi le necessarie delucidazioni.

Sinistra Italiana Lamezia Terme

Pubblicità

Pubblicità