Giovedì 6 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

L’Amantea ospita l’Acri per la prima al Medaglia

2 min read

Esordio assoluto nello stadio di casa per l’Amantea in questa stagione. Sarà infatti il primo match che la squadra blucerchiata disputerà sul manto erboso (rimesso a nuovo) dello Stefano Medaglia che dopo alcuni lavori di rifacimento è tornato disponibile.
Amantea Acri Stefano MedagliaSarà dunque una giornata importante per l’Amantea, con la Città intera che ha atteso da tempo questo giorno per recarsi in massa allo stadio. L’avversario di giornata sarà l’Acri, squadra di livello e costruita per le zone alte della classifica.
Attualmente l’Acri si attesta a quota 10 in classifica (a pari punti proprio con l’Amantea) con tre vittorie, un pareggio e quattro sconfitte (con 8 gol fatti e altrettanti subiti).
Partita importante e impegnativa che segna il nostro rientro ad Amantea. – afferma mister Alfonso Caruso – La squadra si è preparata bene e per tutta la settimana abbiamo lavorato con serenità. Sappiamo che per noi è una partita difficile perché giochiamo contro una squadra forte che è tra le favorite del campionato.
Però allo stesso tempo siamo pronti e stiamo bene fisicamente. Contiamo di fare una buona partita per dare continuità ai nostri risultati. Sicuramente il fatto di tornare nel nostro stadio ci deve dare quello stimolo in più dal punto di vista fisico e mentale.
È ovvio che per battere l’Acri servirà la migliore Amantea. Dovremo replicare se non migliorare la prova di domenica scorsa. Siamo convinti e carichi. Speriamo e crediamo di poter fare una buona gara e di poter regalare finalmente una gioia ai nostri tifosi che hanno atteso tanto prima di vedere la squadra quest’anno tra le mura amiche.
Quindi quello che chiedo è grande determinazione e cattiveria. Sono sicuro che i ragazzi si faranno trovare pronti”. Il match, con inizio alle ore 14.30, sarà diretto dal Sig. Leone di Cosenza coadiuvato dagli assistenti Decorato (di Cosenza) e Idà (di Vibo Valentia).