Asp di Catanzaro: arriva la commissione d’accesso antimafia

In Cronaca, Ultime notizie On

LAMEZIA. Si è insediata negli uffici dell’Asp di Catanzaro la commissione d’accesso antimafia. La commissione, composta da due colonnelli e un viceprefetto, è stata nominata dal prefetto Francesca Ferrandino di Catanzaro.

L’accesso antimafia è la conseguenza dell’operazione “Quinta bolgia” che ha disvelato le connivenze tra i vertici dell’azienda sanitaria, esponenti politici di spicco e clan ‘ndranghetistici locali. L’inchiesta ha anche rivelato lo strapotere che all’interno dell’ospedale di Lamezia avevano le due aziende di onoranze funebri Putrino e Rocca che, oltre a speculare sul business del ‘caro estinto’ avevano pesantemente condizionato e ‘viziato’ l’affidamento per il servizio ambulanze del 118.

Articoli Correlati

Taverna, incendio in un’abitazione: nessun danno alle persone

TAVERNA. Incendio in un’abitazione nel comune di Taverna in via Via Giuseppe Cua. Le fiamme, la cui origine è

Read More...
Istituto Einaudi - LameziaTermeit

Lamezia, nuovo corso di studi su gestione delle acque e ambiente

Sarà attivato all’Istituto IPSSAR "L. Einaudi” di Lamezia Terme, a partire dal prossimo anno scolastico 2019/20, un nuovo indirizzo

Read More...

Catanzaro, al Politeama ritorna il premio “Cassiodoro il grande”

CATANZARO. Domani, sabato 15 dicembre alle 10.30, al Teatro Politeama di Catanzaro, ritorna l’appuntamento con il Premio “Cassiodoro il

Read More...

Mobile Sliding Menu