Asp di Catanzaro: arriva la commissione d’accesso antimafia

In Cronaca, Ultime notizie On

LAMEZIA. Si è insediata negli uffici dell’Asp di Catanzaro la commissione d’accesso antimafia. La commissione, composta da due colonnelli e un viceprefetto, è stata nominata dal prefetto Francesca Ferrandino di Catanzaro.

L’accesso antimafia è la conseguenza dell’operazione “Quinta bolgia” che ha disvelato le connivenze tra i vertici dell’azienda sanitaria, esponenti politici di spicco e clan ‘ndranghetistici locali. L’inchiesta ha anche rivelato lo strapotere che all’interno dell’ospedale di Lamezia avevano le due aziende di onoranze funebri Putrino e Rocca che, oltre a speculare sul business del ‘caro estinto’ avevano pesantemente condizionato e ‘viziato’ l’affidamento per il servizio ambulanze del 118.

Articoli Correlati

Gloria Davoli col maestro Costanzo

Lamezia. La 12enne Gloria Davoli argento nella sciabola e sfiora il tricolore

Ottimi risultati per il Circolo Scherma Lametino del maestro Giuseppe Costanzo ai recenti Campionati Italiani Under 14 di Riccione

Read More...
Mario Oliverio

Sanità. E’ scontro Oliverio-Commissari

Presentata alla Regione una lista di nominativi. Oliverio: si eviti farsa (altro…)

Read More...
Operazione Dolce Vita, sequestrati beni per 10 milioni a famiglia calabrese

Operazione Dolce Vita, sequestrati beni per 10 milioni a famiglia calabrese

L'operazione "Dolce vita" della Guardia di Finanza a carico dei componenti di una famiglia residente a Roma e gravata

Read More...

Mobile Sliding Menu