Bloccati in Australia: Franco Scalise lancia un appello al Governo Italiano (Video)

In Attualità On
franco scalise

Franco Scalise, italiano di Serrastretta (CZ) ci ha rilasciato un’intervista raccontandoci la sua vicenda di ordinaria disperazione

Arrivato circa un mese fa in Australia insieme alla moglie per trovare il figlio ed il nipotino, una volta scoppiato il caso Coronavirus rimane, insieme a più di 500 italiani, bloccato nel paese straniero.

Le sue dichiarazioni ci spingono a riflettere, piene di paure ma allo stesso tempo di speranza, quella infonde nei connazionali con i quali è in contatt, ad esempio giovani di vent’anni giunti a Melbourne per studio o lavoro.

Si è rivolto al Consolato italiano in Australia ma senza risultato, poi è andato in aeroporto più volte al fine di capire come rientrare, ci dice che i biglietti aerei sono arrivati a cifre esorbitanti, 15.000 euro!

L’appello al Governo Italiano è semplice: “fateci rientrare nella nostra amata patria o comunque dateci un termine per capire quanto ancora dovremo aspettare”.

Questo il drammatico appello di Franco Scalise, il video è chiaramente una richiesta di d’aiuto non solo per sé stesso ma per tutti quelli che stanno affrontando un simile calvario.

Franco è fiducioso che il Governo Italiano possa trovare la giusta soluzione, in sicurezza, al fine di risolvere un problema umano che sembra non avere risposte ed anche noi con lui lo speriamo vivamente.

Riccardo Cristiano

Articoli Correlati

carrello spesa

Coronavirus. Buoni spesa Governo: a Lamezia quasi 620 mila euro

Il governo, come annunciato dal premier Conte sabato 28 marzo, ha stanziato 400 milioni di euro in buoni spesa per

Read More...
Pope Francis delivers an extraordinary "Urbi et Orbi" (to the city and the world) blessing - normally given only at Christmas and Easter - from an empty St. Peter's Square, as a response to the global coronavirus disease (COVID-19) pandemic, at the Vatican, March 27, 2020. ANSA/ REUTERS/ YARA NARDI/ POOL

Una pioggia di salute

Chissà se la futura pioggia dei prossimi giorni avrà lo stesso effetto purificatore delle pagine manzoniane (altro…)

Read More...
ospedale lamezia

Co.Ma.Ci Srl e Rotary Club del Reventino: donate tute protettive a operatori sanitari lametini

In un momento di così grande emergenza, legata alla diffusione del Coronavirus, che sta mettendo letteralmente in ginocchio il

Read More...

Mobile Sliding Menu