LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Calabria. Lega: problema rifiuti disastro annunciato   

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

“La Lega lotterà per consentire la risoluzione del problema avendo sia le persone che la mentalità giusta” afferma il Commissario Regionale Lega, Giacomo Francesco Saccomanno

Comunicato stampa

Più volte la Lega è intervenuta per sollecitare una adeguata programmazione e strategia in relazione alla mancanza di un progetto di raccolta e smaltimento rifiuti.

Il problema si trascina da oltre un ventennio e sino ad oggi nessuno è riuscito a intervenire con la dovuta autorevolezza e capacità. Tante parole, tante promesse, ma in fondo nulla è cambiato ed anzi la situazione è molto peggiorata.

Ogni anno, nel periodo estivo, assistiamo all’indecente ammasso di rifiuti lungo le strade, con pericolo per la pubblica salute, e la incapacità preannunciata di addivenire ad una soluzione adeguata.

Un problema dalle profonde radici che non può, certamente, essere risolto in pochi mesi, ma che doveva essere una priorità per tutte le giunte e i consigli regionali che si sono succeduti nel tempo.

E’ mancata la necessaria autorevolezza delle decisioni e queste non possono essere lasciate, comunque, ai desiderata dei territori, che devono essere rispettati e coinvolti, ma devono anche partecipare e comprendere che il progetto deve andare avanti nell’interesse della Calabria.

Preso atto di tali fallimenti, è indispensabile ed inderogabile che si proceda celermente alla raccolta differenziata e alla immediata costruzione di quei termovalorizzatori di ultima generazione che consentirebbero di porre fine all’attuale disastro e di divenire una risorsa per i territori che li ospiteranno. Qualcosa si è mosso in regione, ma senza quella celerità che il problema imponeva. Impianti di ultima generazione che, però, devono essere collocati.

Quindi, sarebbe auspicabile che venissero coinvolti tutti i territori per spiegare ed illustrare il progetto e contemporaneamente venisse loro riconosciuto il rispetto dovuto e i vantaggi conseguenti. Solo con una condivisione del progetto e con la compartecipazione il problema potrà essere definitivamente risolto.

Ma per fare questo vi è necessità di soggetti capaci e competenti e senza alcuna limitazione o condizionamento di nessun genere o tipo. La Lega lotterà per consentire la risoluzione del problema avendo sia le persone che la mentalità giusta.

Click to Hide Advanced Floating Content