LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Raffaele Lamezia Volleynsieme espugna Catania

2 min read

Bella e importante vittoria per la Raffaele Lamezia Volleynsieme che dopo la battuta d’arresto nella gara d’esordio contro Pozzallo si riscatta contro la Volley Valley Catania.

volley valley catania Raffaele Lamezia VolleynsiemeLamezia che, in assenza di Butera, si presenta con Pasciuta, Ferraro, Piccioni, Citriniti, Porfida, Lo Riggio con Sacco libero.
Inizio del set con le due squadre che si studiano e giocano punto su punto, sul 14-12 la Raffaele esce di scena permettendo ai padroni di casa di portarsi sul 20-13 e chiudere facilmente il set 25-17.
Il piccolo intervallo tra primo e secondo set è cruciale per i gialloblu lametini, che entrano in campo con un piglio diverso esprimendo una bella pallavolo che non da scampo ai catanesi.
I successivi tre set vengono giocati con la stessa sequenza: Raffaele Lamezia che si porta avanti all’inizio per poi controllare i ripetuti assalti dei siciliani, tra cui gli indomiti Genovese e Di Franco.
Sugli scudi Piccioni e Marcovecchio rispettivamente con 19 e 16 punti, ma, come precisa il presidente Strangis a fine partita, è una vittoria di squadra.
Un giusto riscatto dopo la grigia partita di domenica scorsa, dove non siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale. Siamo un gruppo nuovo, abbiamo bisogno di un pò di tempo per memorizzare i meccanismi, ma gare come quella di oggi (ieri, n.d.r.) dove tutta la squadra ha dato il suo contributo esprimendosi come voleva il coach, ti fanno capire che siamo sulla strada giusta.
Ora la testa alla partita di domenica prossima in casa contro Trapani.

VOLLEY VALLEY CATANIA – VOLLEYNSIEME RAFFAELE LAMEZIA 1-3 (25-17; 17-25; 17-25; 19-25)

CATANIA: Bandieramonte 2, Carbone, Genovese 14, Di Franco 16, Mancuso, Buremi 3, Bonelli (L), Chiesa (L), Saitta, Scuderi 3, Cortina, Lazzara 1, Saraceno 11, Lollo 3. ALL: Bonaccorso.

LAMEZIA: Lo Riggio 8, Graziano 1, Citriniti 9, Pasciuta 7, Esposito 2, L. Ferraro, Porfida 2, Piccioni 19, M. Sacco (L), Procopio, Marcovecchio 16. ALL: Ferraro.

ARBITRI: Molino Marco (1°) e Cardaci Luca (2°)  di Messina.

Giuseppe Donato

©Riproduzione Riservata