Conad Lamezia, Nacci: convinto che avremmo portato a casa il risultato

In Sport On
Conad Lamezia, Nacci: convinto che avremmo portato a casa il risultato

Sapevo che avremmo portato il risultato a casa, ne ero convinto, coach Nacci non si nasconde e commenta così la reazione della sua squadra in gara2 dei play-off promozione in serie A2 a Leverano dopo il ko a Pianopoli di domenica scorsa.

“La reazione ci doveva essere per forza – spiega – affrontare la gara di mercoledì così come avevamo affrontato quella di domenica a Pianopoli era impensabile. Tra le due sfide abbiamo avuto un lungo faccia a faccia, un confronto anche duro con i ragazzi. Non potevamo ripetere una prestazione tanto insignificante, non sarebbe stato da noi. Non mi è mai mancata la fiducia in questo gruppo e sapevo con certezza che avremmo reagito bene.

Certo il primo set – continua il tecnico – ha palesato ancora qualche piccolo strascico di gara1ma poi siamo stati bravi a rientrare in partita e a non mollare più. Era un’occasione che non potevamo fallire, lo hanno capito tutti e tutti hanno fatto quello che dovevano”

Ora si riparte da zero e in gara3 bisogna mantenere la stessa grinta vista mercoledì sera a Leverano.

“Ora dobbiamo azzerare tutto e pensare solo a vincere giocando come sappiamo fare. Sono convinto che gli errori commessi domenica non verranno ripetuti e che i ragazzi faranno una grande partita perché siamo tutti coscienti della grande occasione che abbiamo e dobbiamo sfruttarla.”

L’avversario si è confermato tosto, d’altronde la posta in palio è altissima e in gara 3 proverà  a fare un nuovo sgambetto alla Conad

“Loro verranno qui con grande determinazione, sono una squadra che non molla mai, hanno giocatori di qualità. Indipendente da loro però, noi dobbiamo fare la partita che abbiamo fatto lì dal secondo set in poi. Potrà capitare che staremo sotto nel punteggio ma così come successo nel terzo set a Leverano dobbiamo credere in ogni pallone e continuare a lottare. Soprattutto dovremo giocare tutti la migliore pallavolo perché in queste partite non ti puoi permettere di avere un solo giocatore sotto tono.”

Una menzione particolare la meritano i tifosi

“Abbiamo la possibilità ora di vincere in casa davanti ai nostri tifosi e dobbiamo farlo soprattutto per loro. Dopo averli visti mercoledì sera arrivare fino a Leverano facendosi 6 ore di pullman, pagandosi la trasferta per assistere alla gara, ho capito ancora una volta quanto questa città desideri approdare in serie A. Sono grato a tutti loro”

 

Articoli Correlati

Italia Nostra: parco Impastato specchio del degrado lametino

Le immagini prodotte stamattina al parco Peppino Impastato di Lamezia Terme suonano come una vergogna per un'amministrazione commissariale che

Read More...
Convegno su papilloma virus e tumori del cavo orale al polo tecnologico

Lamezia. Convegno su papilloma virus e tumori del cavo orale al polo tecnologico

Si e’ tenuto il 17 novembre presso la sala conferenze del polo tecnologico industriale ed artigianale avanzato di Lamezia

Read More...
Riparte con Arte, primo appuntamento del Lions con gli alunni della Tommaso Fusco

Riparte con Arte, primo appuntamento del Lions con gli alunni della Tommaso Fusco

È stato inaugurato sabato 17 novembre, con i bambini della scuola primaria paritaria, Tommaso Maria Fusco, il service RipArte

Read More...

Mobile Sliding Menu