LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

De Biase: “Emergenza Coronavirus, potenziare i servizi sanitari a Lamezia e in Calabria”

2 min read
coronavirus test tamponi

Coronavirus. De Biase: “Potenziare subito i servizi sanitari per scongiurare quanto avvenuto al nord Italia, la Calabria e Lamezia Terme non posso attendere ulteriormente”.

Salvatore De Biase

Comunicato stampa: “Apprendiamo con grande entusiasmo l’ok della Regione Calabria per la riapertura del reparto di Microbiologia e Virologia nell’Ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme, ma prima di cantare vittoria è necessario un altro tassello fondamentale e cioè l’autorizzazione del Ministero della Salute che siamo convinti non tarderà ad arrivare se i parlamentari lametini Pino D’Ippolito e Domenico Furgiuele sapranno fare la loro parte.

La Microbiologia e Virologia, che prima della chiusura nel 2016 a danno di Lamezia e dell’intero territorio calabrese da parte dell’allora management dell’ASP di Catanzaro, era di riferimento regionale per la certificazione e verifica degli esami che venivano effettuate negli altri laboratori della regione.

La situazione impone anche la riapertura del Reparto di Malattie infettive chiuso nel 2016 sempre per volontà dello stesso management che poi ha determinato il commissariamento dell’ASP di Catanzaro.

La nostra regione è stata fortunata in questa fase di covid-19 perché rispetto alle regioni del nord non ha subito grandi contagi, ma questo non ci deve fare stare tranquilli, anzi dobbiamo necessariamente mettere mano alla riorganizzazione e potenziare il sistema sanitario regionale ripristinando tutto quello che ingiustamente è stato chiuso e potenziando i posti letto, per evitare di farci trovare impreparati alla prossima emergenza che purtroppo sappiamo non tarderà ad arrivare.

Ad oggi i tagli al sistema sanitario hanno portato solo a un peggioramento dei servizi sanitari e un aumento esponenziale del debito sanitario, a fronte di migliaia di pensionamenti e chiusure di ospedali e, servizi territoriali ed ospedalieri.

Facciamo appello al commissario regionale alla Sanità Saverio Cotticelli e alla terna commissariale dell’Asp di Catanzaro affinchè facciano tutto ciò che in loro potere per scongiurare il ripetersi di quanto avvenuto nel nord Italia, senza perdere ulteriore tempo nel potenziare la sanità lametina. Chiediamo al sindaco Paolo Mascaro di farsi promotore e garante del percorso di interlocuzione con gli organi preposti per la riapertura e potenziamento dei servizi sanitari nell’ospedale di Lamezia Terme”.

Salvatore De Biase già Presidente del Consiglio Comunale di Lamezia Terme