Martedì 4 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

L’Ecosistem Lameziasoccer di scena a Piazza Armerina

3 min read
D'Agostino ecosistem

Sei punti nelle ultime due giornate. L’Ecosistem Lameziasoccer ha ripreso la marcia con una doppia vittoria, out ed in, che consente alla formazione lametina di mantenere la seconda posizione della classifica e rimettere il sesto posto a cinque lunghezze

Dopo aver quasi sprecato tutto il vantaggio accumulato in precedenza, al momento più opportuno la formazione di Bebo Carrozza ha tirato fuori gli artigli ed ha superato il momento no.

Vittorie arrivate nel momento in cui la battaglia per un posto al sole dei play-off si è fatta avvincente con cinque squadre a contendersi i quattro posti disponibili.

Una lotta che, verosimilmente, si protrarrà fino all’ultima giornata con tanti scontri diretti ancora da disputare. In questa parte finale del calendario gli orange affronteranno le squadre in lotta play-off lontano da casa, tutte le altre tra le mura amiche, un percorso che non li vede favoriti rispetto alle altre contendenti che avranno anche qualche confronto diretto in meno. Nel dettaglio in trasferta i lametini andranno sul campo della Gear Sport, Bovalino e Pro Nissa; tre campi caldissimi dove bisognerà dare il massimo e tornare a casa con un qualsiasi risultato utile.

Senza, naturalmente, distrarsi poi nelle gare casalinghe che sembrano decisamente più abbordabili. Si parte dunque per questa face cruciale con la trasferta di Piazza Armerina dove ad attendere gli orange c’è una squadra che sta preparando la gara da due settimane, visto che nell’ultimo turno ha riposato, e che all’andata dette del filo da torcere dopo essere stata sotto 3-0 nel primo tempo. Nella ripresa una grande rimonta vanificata dal gol capolavoro di Caffarelli nel finale.

Nell’infuocato Palaferraro, tensostruttura con misure minime, gli uomini di La Morella hanno lasciato poco spazio agli avversari con il solo Cosenza che ha alzato le braccia al cielo, logico attendersi una battaglia dal primo all’ultimo secondo. Questa settimana ospite in Sala Stampa l’ultimo arrivato in casa Orange; Mario D’Agostino.

Rientrato dall’Università dove ha comunque giocato con Cus Pisa e Fucecchio, si è messo subito a disposizione del mister lametino con tanta passione e voglia di dare il suo contributo alla società in cui ha iniziato con il calcio a 5. Sabato scorso finalmente si è ritornati alla vittoria al Palasparti in una gara non facile.

“In questa fase della stagione ogni partita è difficile da affrontare. Sabato scorso abbiamo incontrato una squadra solida ed era difficile trovare il gol. In queste gare chi trova per primo il gol ha un buon vantaggio. Nel secondo tempo però siamo riusciti ad aumentare il ritmo e sbloccarla, dopo di ché ci siamo difesi bene anche contro il portiere di movimento e l’abbiamo chiusa con il secondo gol”.

“Si è accesa la bagarre per i play-off – prosegue – e fare punti negli scontri diretti è fondamentale per centrare l’obiettivo. Sabato pomeriggio ci attende una battaglia e ce la metteremo tutta per portare i punti a casa”.

“Dobbiamo fare – continua – più punti possibili ed a Piazza Armerina andremo per fare la nostra partita come facciamo sempre per raccoglie la posta in palio”.

Mister Carrozza a Piazza Armerina dovrà fare a meno del capitano Ciccio Morelli, che è incorso in una giornata di squalifica dopo l’ammonizione di sabato scorso, ma recupera Gigi Monterosso che ha scontato la giornata di squalifica ed è pronto a rimettersi in gioco con più grinta di prima. Assente anche lo stesso D’Agostino colpito dall’influenza nelle ultime ore e sostituito dall’Under Mantuano.

Per la partita di sabato pomeriggio alle ore 17 al Palaferraro di Piazza Armerina, questi dunque i dodici convocati da mister Carrozza: Portieri Sperlì e Mastellone. Giocatori di movimento; Monterosso, Brandonisio, Caffarelli, De Masi, Iozzino, Montesanti, Gerbasi, Scalese, Mantuano, Deodato. A dirigere la gara saranno Giovanni Agosta di Rovigo e Davide Baldo di Conegliano con Fabio Alfio Sfilio di Acireale Cronometrista.

Nel Campionato Nazionale di Categoria la formazione Under 19 dell’Ecosistem dopo essere passata domenica scorsa, con qualche patema d’animo, sul campo del Bisignano ed aver confermato la leadership del torneo, osserverà il proprio turno di riposo in attesa poi di disputare le ultime due gare della regular season per chiudere al primo posto il girone.

Grandinetti (seconda tripletta consecutiva per lui) e compagni hanno sette punti di vantaggio sulle due seconde in classifica e dodici sulla quarta, che ha però due gare in meno. Manca quindi pochissimo per centrare l’obiettivo e prepararsi alla post season.