Erosione costiera: danneggiato lido a Gizzeria

In Cronaca, Ultime notizie On
- Updated

LAMEZIA. L’erosione costiera è, senza mezzi termini, una delle piaghe delle nostre coste.

Ogni mareggiata diviene ormai fonte di preoccupazione e danno per le nostre spiagge, ancor di più per tutti coloro che su quelle stesse spiagge hanno le proprie attività commerciali. In particolare, il litorale costiero catanzarese è spesso e volentieri messo in ginocchio dall’erosione costiera che non lascia scampo; che sia estate o inverno una mareggiata può, in un attimo, spazzare via tutto.

Tanti infatti i lidi che, sul quel tratto di costa, si ritrovano invasi e conseguentemente distrutti dalla forza delle mareggiate. Non ultimo il lido delle Sirene in località Gizzeria, che ha subito la furia del mare e del maltempo di questi giorni.

Una perdita non da poco per un problema che ormai si trascina da un po’ di anni e di cui molti si sono interessati. Peccato che una soluzione però ancora non ci sia.

Proprio qualche mese fa il dirigente della Protezione civile, Carlo Tansi, si era occupato del problema della costa del Tirreno centrale calabrese, che solo negli ultimi 60 anni ha perso intorno ai 100-120 metri di litorale.

Un’erosione continua determinata anche dalla sciagurata opera dell’uomo che ha devastato il territorio, ma per il quale è possibile stabilire degli interventi mirati e risolutivi.

V.D.

Articoli Correlati

Laura Ferrara

La candidata Laura Ferrara (M5S) il 21 maggio a Lamezia

Martedì 21 maggio Laura Ferrara, ricandidata parlamentare europea con il Movimento 5 Stelle, parteciperà a Lamezia Terme a un’iniziativa

Read More...
fabio rampelli

Impianti sportivi. Il Vice Presidente della Camera Rampelli incontra i Commissari

Domani alle ore 15:00, incontro istituzionale fra il Vice Presidente della Camera dei Deputati, On. Fabio Rampelli e la

Read More...
Maida. Gestione illecita di rifiuti speciali in un’area agricola

Maida. Gestione illecita di rifiuti speciali in un’area agricola

Denunciata 1 persona e sequestrata un’area di 3500 metri quadri, 28 autoveicoli e parti di esse (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu