Frana nel cosentino, evacuate 8 famiglie e danni ad abitazione

In Cronaca, Ultime notizie On
- Updated
frana a Longobucco, nel cosentino-LameziaTermeit

Frana a Longobucco

LONGOBUCCO (COSENZA). Una frana si è verificata nella prima serata di ieri a Longobucco, nel cosentino, in prossimità del torrente Manna.

L’evento ha interessato il garage di un’abitazione, rimasto danneggiato. La frana è stata comunicata dall’amministrazione comunale alla Sala operativa unica regionale (SORU) della Protezione civile Calabria che ha provveduto a inviare immediatamente una torrefaro.

Questa è servita per illuminare a giorno i settori più critici dell’area interessata dal dissesto e ottenere un quadro esaustivo del rischio per persone e cose oltre che per delimitare l’area soggetta a rischio di frana residuo.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che la frana sia stata causata dalle perdite di un canale di scolo.

Sul posto un tecnico e tre operativi della Protezione civile Calabria per il supporto necessario al primo cittadino di Longobucco nella gestione dell’emergenza e della popolazione. È infatti continuata ininterrottamente per tutta la notte l’attività della UOA.

Alcune abitazioni sono state evacuate a scopo cautelativo alla luce dei sopralluoghi svolti dai tecnici. Complessivamente sono state sgomberate 8 famiglie (per un numero di 20 persone), che sono state sistemate provvisoriamente presso parenti e amici.

frana a Longobucco, nel cosentino-LameziaTermeit

V.D.

Articoli Correlati

Allerta meteo, neve sulla Calabria centro-meridionale

Dalle prime ore di sabato 23 febbraio freddo in Calabria, con venti intensi e neve a quote molto basse

Read More...

Cardinale (Cz): minaccia e picchia il padre, arrestato 20enne

Per il giovane applicato anche il divieto di dimora (altro…)

Read More...
commissariato polizia lamezia terme

Lamezia, movida violenta: ennesima rissa con tre feriti e tre denunciati

LAMEZIA. Il commissariato di pubblica sicurezza, alla guida del dirigente Alessandro Tocco, sta ancora indagando sulla rissa avvenuta ieri

Read More...

Mobile Sliding Menu