LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Il lametino Raffaele Mazza alla Biennale Internazionale di Atene

2 min read
Il lametino Raffaele Mazza alla Biennale Internazionale di Atene

Dopo Budapest è la volta di un’altra capitale europea per l’arte di Raffaele Mazza che approda infatti ad Atene alla Biennale Internazionale “Arte Italia 2019” dal tema “L’Italianità”

L’evento è stato inaugurato lo scorso 5 dicembre 2019 alle ore 18,00 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Atene.

Curato eccellentemente da ArtetrA Art Associates, con il supporto di Prince Group, ha goduto inoltre del patrocinio e la collaborazione, dell’Istituto Italiano di Cultura di Atene, dell’Ambasciata d’Italia ad Atene, della Società Dante Alighieri – Comitato di Atene, della Società Filellenica Italiana e dell’Associazione Sepi.

Mazza è stato valutato dopo un’attenta analisi da parte della commissione che lo ha scelto con un’opera inedita dal titolo “Amore Eterno” unitamente alla già nota scultura in pietra e cristalli dal titolo “Faraone”.

“Arte Italia”, ha spiegato la presidentessa di ArtetrA Art Associates Veronica Nicoli, mette in risalto soprattutto la contemporaneità dell’arte e della cultura italiana, attraverso la creatività di selezionati maestri di fama internazionale che dialogano con la cultura e con gli artisti greci.

Il desiderio è di continuare a diffondere la forza propulsiva della cultura italiana che ha attinto a piene mani da quella greca con la quale ha intessuto un lungo e proficuo legame.

Mazza ha ricevuto inoltre una menzione critica con la seguente motivazione: “La sua partecipazione alla prima Biennale Internazionale di Atene, la colloca tra i maggiori rappresentanti del patrimonio artistico contemporaneo. La sua creatività delinea la massima espressione della sperimentazione odierna che ha radici nella tradizione classica. Un tuffo nel passato, intriso di cultura e bellezza, restituisce al mondo un’immagine odierna ed aggiornata dell’arte con un tocco di Italianità”.