LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia bene comune: pulire e attrezzare il litorale prima dell’estate

2 min read

LAMEZIA. Tra qualche giorno le spiagge del nostro litorale cominceranno ad essere frequentate sempre più dai nostri cittadini, dai turisti e da quanti nel periodo estivo risiedono nelle località della Marinella e di Ginepri. Rivolgiamo un appello alla commissione straordinaria perché al più presto i tratti litoranei della nostra città siano attrezzati con tutti i servizi necessari per garantire condizioni adeguate di vivibilità e per rispondere alle esigenze di quanti risiederanno nei prossimi mesi nella zona mare della nostra città. Si intervenga sulle strade di accesso al mare, soprattutto nella zona Marinella – Cafarone, dove l’asfalto stradale si presenta disastrato a causa delle condizioni metereologiche della stagione invernale: si provveda in tempi rapidi a un’azione di manutenzione.

Chiediamo alla commissione straordinaria di programmare la pulizia delle spiagge e di procedere all’installazione delle passerelle, in particolare per consentire alle persone con difficoltà motorie e con disabilità di accedere alle spiagge. Quella dell’accessibilità resta per noi una questione prioritaria, nell’ambito della programmazione della stagione estiva come in ogni altro ambito della vita sociale. Si provveda all’installazione delle docce sulle spiagge, alla cura e alla manutenzione dei due tratti di lungomare, in particolare di quello di Ginepri, a programmare la raccolta quotidiana dei rifiuti e lo svuotamento dei cassonetti.

Cogliamo l’occasione per sottolineare l’importante lavoro svolto sul lungomare Falcone – Borsellino dall’associazione Libertas Atletica Lamezia, che si adopera  durante tutto l’anno per una manutenzione adeguata e il decoro tanto sul lungomare Falcone – Borsellino quanto nel vicino giardino litoraneo. Siamo consapevoli che anche quest’ anno ci troviamo in grande ritardo. Ma si tratta di interventi fattibili in tempi rapidi, per dare ai cittadini un segnale concreto che nonostante tutto “qualcosa si muove” e, nonostante le grandi difficoltà di questa fase della città, Lamezia può farcela partendo da quegli interventi minimi per rispondere ai bisogni dei cittadini. La commissione straordinaria si attivi al più presto per consentire ai nostri cittadini e ai turisti di poter trascorrere in condizioni adeguate i prossimi mesi sulle nostre spiagge e nelle nostre zone mare.