LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia. Calidonna: quel candidato sindaco civico Mascaro non c’è più

2 min read
Teresina Calidonna

Teresina Calidonna, prima dei non eletti della lista “Orgoglio Lamezia”, scrive una lettera aperta al sindaco Paolo Mascaro in merito al progetto della nuova discarica a Lamezia

Di seguito la missiva:

Caro Sindaco Mascaro, mi sono candidata in una delle due liste civiche a tuo sostegno, convinta della necessità di dare un contributo fattivo alla nostra città, condividendo il tuo programma di riscatto e legalità, oggi invece, purtroppo, assisto attonita a una serie di comportamenti di senso contrario allo spirito della campagna elettorale che mi ha vista al tuo fianco impegnata.

Oggi ti ritrovo sostenitore di discariche e spazzatura, completamente afono sulle grandi questioni dello sviluppo della città quali ad esempio la nuova aerostazione aeroportuale, il centro protesi Inail, il nostro ospedale e i progetti di riqualificazione urbana della città.

Non mi sono candidata per assistere ad un non-fare di questa amministrazione, proprio nel momento di una emergenza post epidemia in cui sarebbe invece indispensabile energia di propositi e di intenti.

Non mi sono candidata per dover sentire da mesi che sono stati proclamati eletti consiglieri comunali persone che avrebbero pendenze con il Comune e perciò ineleggibili, mentre il Sindaco e il Presidente del consiglio fanno finta di non saperne nulla.

In campagna elettorale ho sostenuto la necessità dell’apertura ai Comuni del comprensorio e prima di tutto ai Comuni contermini, ora mi ritrovo una spaccatura con due Sindaci che convocano a Maida una assemblea di comitati, associazioni e sindaci contro la decisione del sindaco Mascaro di riapertura della discarica.

Io non ci sto. Ho creduto e sostenuto fino ad adesso che v’erano difficoltà nella amministrazione, ma lo spirito giusto sarebbe venuto a galla.

Devo con amarezza ammettere che lo spirito di quelle liste civiche e di quel candidato sindaco civico Mascaro non c’è più.

Vorrei credere che ci sia ancora spazio e tempo in questa amministrazione comunale per un modo di fare politica ascoltando la Città, assumendo iniziative a sua difesa e dei territori, discutendo con tutti e nell’interesse dei Cittadini.

A nome dei giovani che mi hanno votata chiedo più impegno, più chiarezza, più responsabilità e diniego totale per la discarica nel nostro territorio a difesa della salubrità dell’ambiente e della salute delle persone.

Teresina Calidonna
prima dei non eletti della lista “Orgoglio Lamezia”