LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia. Campo rom: class action fumi tossici, manifestazione di protesta lunedì prossimo

1 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

LAMEZIA. La spianata limitrofa al campo rom che mercoledì scorso è andata al fuoco, vista dall’alto è una landa desolata che ispira solo morte e distruzione. Un luogo che sembra essere stato bombardato o devastato da un’esplosione nucleare.

Lameziaterme.it vi mostra in esclusiva le immagini della discarica a cielo aperto dopo il rogo di due giorni fa: un sito che, come si vede chiaramente, è stato smassato e ripulito dai vigili del fuoco che hanno lavorato ininterrottamente.

Nonostante ciò nell’area sono ancora presenti rifiuti pericolosi di diverso genere. L’area va dunque bonificata al più presto.

A tal proposito si è formata tramite il tam tam sui social network laclass action fumi tossici’: una sorta di comitato spontaneo che ha indetto una manifestazione di protesta per lunedì prossimo, 19 luglio alle 17, davanti al municipio di via Perugini.

L’auspicio è che la comunità risponda numerosa all’invito per partecipare ad un’iniziativa che avvii, nel concreto, un serio dibattito risolutivo sulle sorti del campo rom, bomba ecologica nonchè realtà sociale fatta di traffici illeciti, promiscuità, condizioni igieniche al limite della decenza, diritti negati. M.S.

(Si ringrazia Riccardo Cristiano per la gentile concessione delle immagini realizzate col drone in esclusiva per lameziaterme.it)

Click to Hide Advanced Floating Content