LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Catanzaro. In concerto il talentuoso duo Silvia Ancarani e Ai Watanabe

2 min read

Ai Watanabe e Silvia Ancarani.jpg

Le due promesse della musica classica, Silvia Ancarani e la giapponese Ai Watanabe, si esibiranno Sabato 19 ottobre alle ore 18,00 presso la Sala Concerti di Palazzo De Nobili a Catanzaro

 

Da sempre nella programmazione dell’Associazione Amici della Musica, diretta da Daniela Faccio, l’obiettivo è di dare spazio non solo a musicisti affermati, ma anche a futuri talenti. Sabato 19 ottobre alle ore 18,00 presso la Sala Concerti di Palazzo De Nobili, si esibiranno due promesse della musica classica Silvia Ancarani e la giapponese Ai Watanabe

Il concerto di Catanzaro le vedrà impegnate in un viaggio che condurrà attraverso alcuni capolavori del repertorio classico dell’Ottocento. Dalla luminosa intensità lirica della Sonata per pianoforte e violoncello n. 3 in La Maggiore op. 69 di Ludwig van Beethoven all’ampiezza e all’eloquenza della melodia dell’Adagio e allegro in La bemolle maggiore per corno e pianoforte, op.70 di Robert Schumann, fino alla vigorosa ed energica Sonata n° 2 in Fa maggiore per violoncello e pianoforte, op.99 che Johannes Brahms compose su richiesta di Robert Haussmann.

Silvia Ancarani, nata a Roma nel 2000 in una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del violoncello a cinque anni sotto la guida del padre per proseguirli poi con il M° Francesco Storino. Attualmente frequenta il conservatorio “Santa Cecilia” di Roma con il M° Dante Cianferra. Nel 2015 è stata ammessa alla Summer String Academy dell’Indiana University di Bloomigton nella classe di Susan Moses. Ha partecipato a numerose masterclasses ed è vincitrice di concorsi nazionali e internazionali. Ha suonato come primo violoncello della Juni Orchestra Young dell’Accademia di Santa Cecilia diretta, tra gli altri, da Sir Antonio Pappano, Salvatore Accardo, Yoel Levi, Fabio Biondi e il Maestro Giovanni Sollima. Ha intrapreso un’attività concertistica sia come solista che in formazione d camera con il Quartetto Eos.

Ai Watanabe, nata in Giappone nel 1985, ha studiato dal 2001 al 2010 con la pianista Etsko Tazaki presso la Scuola Superiore di Musica e l’Università di Musica “Toho” a Tokyo, seguendo il corso di diploma ad indirizzo solistico. Nel 2009 ha vinto il Premio Via Vittoria che le ha permesso di perfezionarsi presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Dal 2011 è tornata nuovamente a Roma per proseguire il perfezionamento al Conservatorio di Santa Cecilia ed al Pontificio Istituto di Musica Sacra, nella classe di pianoforte del Maestro Francesco Martucci. Nel marzo 2016 si è laureata nel Master di II livello in pianoforte ad indirizzo solistico-concertistico presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano sotto la guida del Maestro Giovanni Bellucci. Si è esibita in numerosi concerti in Giappone, Francia e Italia.