LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia. Convegno su stalking e mobbing in rosa

1 min read
Lamezia. Convegno su stalking e mobbing in rosa

Stalking e mobbing in rosa, questi i temi di cui si è parlato durante un convegno tenutosi presso l’Oasi Bartolomea di via del Progresso, organizzato dall’associazione “Con Te” presieduta da Francesco De Fazio, che ha aperto i lavori, e dall’OPI (ordine delle professioni infermieristiche) rappresentato dal Dottore Luca Torcasio

Il convegno, moderato dall’autore tv mediaset Massimo Mercuri, ha analizzato i fenomeni di stalking e mobbing, spiegando come difendersi da tali casi.

Gli aspetti clinici ospedalieri sono stati descritti dalla Dottoressa Maria Mirabelli, psicologa-psicoterapeuta; dalla Dottoressa Annamaria Cimino, ostetrica presso l’Asp di Catanzaro; dalla Dottoressa Maria Patrizia Muzzi, ginecologa presso l’Asp di Catanzaro e dalla Dottoressa Renata Tropea dirigente medico presso il presidio ospedaliero di Lamezia Terme.

A spiegare come lo stalking sia un fenomeno criminale che ad oggi miete le sue vittime sia in senso psicologico che, purtroppo, anche fisico, e’ stata la Dottoressa Angela De Sensi, educatore socio-pedagogico specializzata in criminologia.

La psicologa-psicoterapeuta Dottoressa Graziella Mazza, ha spiegato come fronteggiare il mobbing e lo stalking, come poter gestire la sofferenza e recuperare fiducia.

A tracciare un quadro giuridico legato allo stalking e mobbing, è stata l’avvocato Clauda Ambrosio.

Particolarmente toccante la testimonianza raccontata dalla Signora Marina Lento, vittima di stalking per trent’anni da parte del suo ex marito, che con grande forza d’animo e coraggio é riuscita a dire basta e denunciare.

Esempio per tutte le altre donne che subiscono tale fenomeno.