Lamezia. Picchia connazionale per un cellulare, arrestato dai Carabinieri

In Cronaca Lamezia, Ultime notizie On

Un giovane iracheno è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme per estorsione e rapina perpetrata nei confronti di un suo connazionale

Poco prima, infatti, lo aveva raggiunto nel centro cittadino e, dopo averlo minacciato affinché gli consegnasse la somma relativa alla compravendita di un cellulare, in realtà già corrisposta dalla vittima, lo ha selvaggiamente picchiato rincorrendolo per le vie del centro.

Infine, dopo avergli sottratto i pochi soldi in suo possesso e lo stesso cellulare oggetto del contendere si è dato alla fuga a piedi per le vie limitrofe finché non è stato bloccato dai militari nel frattempo prontamente intervenuti a seguito di chiamata pervenuta sull’utenza d’emergenza 112.

Il giovane è stato quindi tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Catanzaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

A seguito di convalida, gli è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari

Articoli Correlati

Lamezia. L’I.C. San Eufemia vicino alla docente Folino per la perdita del marito

Quando calano le tenebre e portano via la forza di aspettare e di sperare. Un grave lutto, una grande

Read More...
carabinieri vibo valentia

Omicidio nel vibonese, ucciso 27enne a Paravati

Le indagini sono condotte dai carabinieri (altro…)

Read More...

Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzaro: preservare la produzione agricola del territorio

Le attività dei consorzi di bonifica non possono fermarsi: difesa idraulica e lotta al dissesto restano priorità inderogabili (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu