LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia Terme, uno sguardo alla classifica dopo 10 giornate

3 min read

Secondo posto in classifica, un andamento decisamente soddisfacente nel corso delle ultime partite: probabilmente non si potrebbe essere più felici.

Stiamo facendo riferimento alla società e ai tifosi del Lamezia Terme, che ovviamente sono rimasti parecchio impressionati da un inizio di stagione con il botto in Serie D.

Per chi ama le scommesse sportive, è facile riconoscere un trend estremamente positivo, come quello che sta caratterizzando gli ultimi match del Lamezia Terme, a patto di trovare delle quote altrettanto convenienti, come ad esempio quelle che vengono abitualmente prendendo in considerazione il casino online di NetBet. D’altra parte, quattro vittorie nelle ultime cinque partite, non si ottengono certamente in maniera casuale: segno che la compagine laziale è ben concentrata e focalizzata sull’obiettivo.

Tralasciando per un attimo il Gelbison capolista, che sta tenendo un ritmo veramente indiavolato, dato che ha raccolto 26 punti in queste prime dieci giornate e non ha mai nemmeno perso, con 8 vittorie e due pareggi, ma soprattutto solo 3 gol subiti dalla retroguardia, è chiaro che la squadra migliore del Girone I non può che essere il Lamezia Terme.

Certo, rispetto alla capolista sono arrivate due sconfitte in più, ma in ogni caso ha lo stesso numero di reti messe a segno, ben 16, anche se l’attacco maggiormente prolifico del girone resta quello dell’Interpiana che si trova al sesto posto in classifica.

Bisogna ovviamente essere soddisfatti del percorso che è stato fino ad ora, ma al contempo è fondamentale evitare di perdere la concentrazione. Il rischio, infatti, è quello di farsi completamente risucchiare da una sorta di gruppone che spazia dalla quarta alla nona posizione, ovvero dall’Acireale fino al Santa Maria Cilento, ben sei squadre che sono racchiuse nello spazio di due punti, da 19 fino a 17.

Detto questo, è bene sottolineare come proprio l’Acireale ha la chance per raggiungere in classifica il Lamezia Terme, dato che ha una gara da recuperare e, con una vittoria, andrebbe proprio a quota 22 punti al secondo posto in classifica, dimostrando di essere una delle squadre più in forma del momento nel girone I.

Il calendario e le prossime partite

Dopo l’ottima vittoria sul campo di Portici, seppur di misura con il punteggio di 1-0, per il Lamezia Terme è già ora di tornare in campo domenica, con un’altra trasferta molto insidiosa, questa volta sul campo del Paternò. Si tratta di uno scontro di alta classifica, dal momento che gli avversari si trovano attualmente al quinto posto in classifica, avendo raccolto ben 19 punti in 10 gare, a sole tre lunghezze rispetto al Lamezia Terme.

Di conseguenza, in caso di sconfitta, ecco che il Paternò potrebbe completare positivamente l’operazione aggancio. Non sarà semplice uscire con un risultato favorevole, ma se il Lamezia Terme dovesse uscire indenne da questa trasferta, poi andrebbe ad incontrare nella giornata successiva, questa volta tra le mura amiche, l’Aversa Normanna, che si trova al settimo posto in classifica, ma che sta attraversando un periodo particolarmente complicato e duro, dato che nelle ultime quattro gare ha collezionato solo 3 punti, un po’ troppo poco per pensare di restare ad alti livelli.

Domenica 28 novembre, invece, il Lamezia Terme tornerà lontano dal proprio campo, con la trasferta sul terreno di gioco del Città di Sant’Agata: un’altra trasferta impegnativa, così come lo scontro successivo, che sarà tra le mura amiche, contro la Cavese, attualmente terza in classifica, dietro di una sola lunghezza rispetto al Lamezia Terme.

A completare il mese di dicembre, ci sarà lo scontro in casa del Cittanova Interpiana il giorno dell’Immacolata, poi lo scontro con l’Acireale in casa il 12 dicembre, mentre il 19 il Lamezia Terme tornerà di nuovo in trasferta a Trapani, per poi chiudere il 2021 in casa contro la Sancataldese il 22 dicembre.

Click to Hide Advanced Floating Content