LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Le ricette della domenica: gli asparagi, dall’antipasto ai secondi passando per le torte salate

2 min read

La rubrica “Le ricette della domenica” oggi vi propone delle preparazioni facili e veloci con uno degli ortaggi di stagione più apprezzati e utilizzati in cucina: l’asparago che cresce nei campi delle Liliacee e che è conosciuto fin dai tempi antichi.

Per quanto riguarda le preparazioni legate a questo periodo primaverile, gli asparagi sono dei veri trionfatori ai fornelli e in tavola. Bianchi o verdi e perfino di color viola, essi possono costituire la base per degli antipasti e anche per dei primi piatti; inoltre possono abbinarsi perfettamente a secondi di carne e pesce.

Come sbizzarrirsi in cucina con gli asparagi

L’ortaggio che ha proprietà diuretiche, antiossidanti e depurative, può essere pulito e sbollentato e poi presentato in tavola come antipasto insieme a tante altre verdure di stagione grigliate e condite con olio e limone o olio e aceto balsamico e aromi a piacimento ( origano, timo, maggiorana). E, ancora, può fare bella mostra di sé insieme a delle uova al tegamino ben speziate.

Altra preparazione facilissima è quella degli asparagi lardellati: bisogna sempre pulire e sbollentare gli ortaggi e poi arrotolarli in delle belle fette di pancetta, insaporirle con un po’ di pane profumato e passarle una decina di minuti al forno per la gratinatura e il piatto gourmet è servito! Gli asparagi puliti, aromatizzati e saltati in padella sono il contorno giusto sia per pietanze di pesce che di carne. E non finisce qui! Gli asparagi sono tra gli ingredienti per dei succulenti piatti di pasta e anche per degli ottimi  risotti.

Torta di asparagi

La versatilità di questi ortaggi è veramente infinita, tanto che si possono impiegare anche per delle saporite torte salate con una base di pasta sfoglia o pasta brisée. In pratica si puliscono gli asparagi eliminando la parte legnosa dei gambi e si sbollentano per qualche minuto in acqua salata. Successivamente si mettono a scolare. In una ciotola si prepara il ripieno per la torta salata che può variare a seconda dei gusti. Alle uova sbattute si può aggiungere ricotta o gorgonzola cremoso o altro tipo di formaggio morbido; prosciutto crudo o cotto tagliato a tocchetti; una bella spolverata di parmigiano o grana e anche un po’ di besciamella per legare meglio il composto.

Al composto che deve risultare denso bisogna poi aggiungere gli asparagi; aggiustare di sale e pepe e infornare la torta in forno caldo a 180° per una trentina di minuti. Chi non ama il prosciutto o i formaggi può semplicemente aggiungere alle uova sbattute gli asparagi e altre verdure grigliate ( zucchine, peperoni, melenzane, pomodori) ben aromatizzate con spezie ed erbe profumate ( pepe, noce moscata, prezzemolo o basilico). Per rendere più denso il composto si può aggiungere del pane profumato. A cottura ultimata la torta salata di asparagi può essere servita come aperitivo o come classico spuntino per un pic-nic.