LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lega: anche lo sport per contrastare la criminalità e sostenere i giovani

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Il commissario regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno, ha incontrato l’imprenditore Pippo Caffo per una riflessione sullo stato del settore e sui possibili accorgimenti per incrementare l’occupazione, specialmente tra i giovani

 Comunicato Stampa

Lo scambio di idee e le congiunte considerazioni hanno portato a delle conclusioni univoche: è indispensabile che la regione riesca a costruire un sistema di rete capillare che consenta di sostenere il settore e contribuisca alla innovazione e alla creazione di una progettualità comune e tendente alla valorizzazione della tantissime risorse umane e non presenti nella regione.

Un programma ben realizzato che possa consentire ai tanti e valenti giovani calabresi di poter iniziare un’attività con un progetto ampio e che venga indirizzato e sostenuto dalla P.A.

Altra profonda riflessione è stata indirizzata con il Pippo Caffo amante dello sport e del calcio ed, in particolare, come presidente della Vibonese, militante in serie D.

Anche su tale settore vi è stata una unicità di conclusioni: lo sport è fondamentale per far maturare i giovani, renderli liberi e consapevoli delle proprie forze, abituarli alla lealtà ed alla lotta, condividendo il concetto di unione e di squadra. Un modo per consentire una crescita sana e per sradicare i giovani dalla strada e, quindi, facili prede della ‘ndrangheta.

La competizione sportiva irrobustisce e forma sia nel fisico che nell’anima, inculcando quei concetti e principi sani che sono alla base dello sport.

Il Commissario Saccomanno si è, quindi, impegnato a sottoporre al prossimo Consiglio Regionale un programma che possa valorizzare le imprese calabresi e creare una rete e, nello stesso tempo, a sostenere i giovani anche nel settore sportivo.

Click to Hide Advanced Floating Content