Il MASCI Lamezia 2 dona borracce agli alunni dell’I.C. Borrello-Fiorentino

In Attualità, Ultime notizie On
Il MASCI Lamezia 2 dona borracce agli alunni dell'I.C. Borrello-Fiorentino

Il MASCI punta sui più giovani per la tutela dell’ambiente

Il MASCI Lamezia Terme 2 “Don Pasquale Luzzo”, nell’ambito delle sue attività rivolte al “Cuore, Creato e Città”, ha pensato di attuare un’iniziativa che, rivolta alla salvaguardia dell’ambiente, avesse anche una ricaduta formativa sulle giovani generazioni, così da rendere operativo e concreto il motto di Baden Powell, fondatore degli Scout “Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di come l’avete trovato”.

In particolare si è pensato di donare delle borracce agli allievi della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo Borrello-Fiorentino di Lamezia Terme.

L’iniziativa sottoposta al Dirigente scolastico Prof.ssa Angela De Carlo, è stata accolta prontamente e con entusiasmo, non solo perché pienamente condivisa, ma anche perché conforme al percorso formativo già intrapreso dalla scuola stessa e finalizzato a sensibilizzare i giovani alla salvaguardia dell’ambiente e alla valorizzazione delle risorse naturali, obiettivi indicati nell’Agenda 2030 sulla sostenibilità ambientale.
L’individuazione della scuola è legata non solo al fatto che la stessa è ubicata nel quartiere Cafaldo in cui ha sede la Comuità Masci, ma anche perché è quella nella quale, Don Pasquale Luzzo, la cui Comunità è intitolata, ha insegnato per oltre trent’anni, lasciando una vivida traccia nella vita di molti giovani, oggi adulti e padri di famiglia.
La distribuzione delle borracce, che ha interessato i ragazzi frequentanti la seconda media, è avvenuta in occasione di una più ampia manifestazione che, presieduta dalla Dirigente, con la presenza di numerosi genitori e del corpo docente, ha visto il coinvolgimento di più classi appartenenti all’Istituto, che hanno approfondito l’importanza del bene comune Acqua .
Durante l’evento la Comunità MASCI ha illustrato, ai presenti, lo scopo dell’iniziativa finalizzato a ridurre l’utilizzo delle bottigliette di acqua in plastica, che quotidianamente i nostri ragazzi consumano, incrementando la sua presenza nell’ambiente e che non sempre viene correttamente smaltita o riclicata, finendo purtroppo, nel migliore dei casi in discarica e nel peggiore nel mare.
Per meglio far comprendere la problematica ambientale legata all’uso eccessivo della plastica, materiale ormai fondamentale nel vivere quotidiano, ma del cui uso spesso abusiamo in mancanza di una consapevole visione dell’ecosistema Terra, è stato proposto agli intervenuti un video sulle tragiche conseguenze che la stessa sta comportando per l’ecosistema Mare.
La serata si è conclusa gioiosamente con la distribuzione delle borracce agli allievi. La Dirigente ha consegnato al MASCI un attestato con il quale ha ringraziato, a nome dell’intera collettività scolastica, per la lodevole iniziativa.

Articoli Correlati

D'Ippolito (M5S), impianti sportivi: urge sostituzione terna commissariale

Coronavirus. Smaltimento rifiuti infetti, D’Ippolito (M5S) scrive a Santelli e Ultimo

A proposito del prevedibile aumento di rifiuti sanitari pericolosi e/o infetti relativi all’emergenza sul Coronavirus e indipendentemente da casi

Read More...
La sede della questura di Reggio Calabria

Reggio Calabria. Allenatore minaccia arbitro, Daspo di 5 anni

Provvedimento del Questore di Reggio Calabria. In un altro episodio dati 2 anni a tifoso (altro…)

Read More...
Maria Brunella Stancato, presidente Senior Calabria Federanziani

Coronavirus. Presidente FederAnziani Calabria lancia appello

In questi giorni ci sentiamo ripetere che i decessi per Coronavirus riguardano soprattutto gli anziani e i portatori di

Read More...

Mobile Sliding Menu