Meetup 5 Stelle: Basta con la Sorical! Il Comune di Lamezia attivi un servizio idrico integrato

In Politica, Ultime notizie On

Scorporare il servizio idrico integrato gestito dalla Sorical dalle attività della Lamezia Multiservizi spa, affidandone la gestione diretta al Comune nel rispetto dei principi dello Statuto comunale.
meetup 5 stelle - servizio idrico integratoE’ quanto chiede il movimento Meetup 5 Stelle all’amministrazione comunale lametina guidata dal sindaco Paolo Mascaro. I penta stellati, stamane hanno consegnato al presidente del civico consesso di Lamezia, Salvatore De Biase, la petizione da loro promossa che registra già 220 firme di cittadini lametini.
I sottoscrittori della petizione chiedono, appunto al Consiglio comunale di Lamezia Terme, di intraprendere ogni utile iniziativa per distaccare la gestione del servizio idrico dalla Sorical, la società che sovrintende all’erogazione dell’acqua nella regione Calabria.
Inoltre, la petizione chiede all’assemblea cittadina “di impegnare la giunta comunale guidata da Mascaro all’avvio di lavori di progettualità e di ricerca di fonti proprie di acqua nel territorio comunale lametino. Ciò al fine di giungere a un progressivo auto-approvvigionamento della risorsa idrica deliberando, nel contempo, la progressiva uscita dalla convenzione che lega il comune alla Sorical; rivendicando così l’autonomia delle proprie fonti di approvvigionamento all’interno del costituendo ente di governo d’ambito per il servizio idrico integrato”.
Alcuni componenti del Meetup, capitanati dal leader cittadino Pino D’Ippolito, sempre stamane hanno tenuto una conferenza stampa negli uffici direzionali dell’Asp per illustrare alla stampa le finalità della loro petizione. D’Ippolito ha spiegato che “se il servizio idrico non è garantito per come previsto dalla legge, il cittadino è legittimato a non pagare o a pagare di meno”.
Secondo l’esponente del Meetup, “la Multiservizi avrebbe il dovere di farsi valere nei confronti della Sorical quando il servizio non è reso a dovere; bisogna – ha incalzato D’ Ippolito – difendere i diritti dei cittadini”.
Per i pentastellati è urgente che il Comune di Lamezia metta mano al regolamento sul servizio idrico che non è aggiornato da oltre vent’anni.

“La petizione – hanno sottolineato i ‘grillini’ – ha la finalità di richiamare l’amministrazione comunale e i cittadini alle proprie responsabilità, in modo da attivare gli strumenti della democrazia diretta per esercitare pro positivamente la facoltà di partecipazione”.
Il presidente De Biase ha assicurato che informerà, sia la giunta che al consiglio comunale, delle richieste avanzate dal Meetup 5 Stelle.

Redazione

©Riproduzione Riservata

Articoli Correlati

Trame.8 Sprovieri racconta il Che dimenticato e il giornalismo come ricerca

Sprovieri ai giovani tramati: "Dire alle persone le cose che devono sapere, anche se non piacciono. Il giornalismo è

Read More...
Calabria. Guardia di finanza, scoperti 247 evasori totali in 17 mesi

Calabria. Guardia di finanza, scoperti 247 evasori totali in 17 mesi

Il prossimo 25 giugno, con una sobria cerimonia militare a carattere interno, presso la caserma “Soveria Mannelli” - sede

Read More...

Cittadinanzattiva chiede impegno concreto su sicurezza strutture scolastiche

Rete Scuola Cittadinanzattiva Calabria chiede risposte concrete a terna commissariale e Procura lametina (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu