ODCEC: si è insediato il nuovo presidente Canzoniere

In Attualità On
- Updated

Questa mattina, presso la sede dell’ODCEC di Lamezia Terme, si è svolta la cerimonia di insediamento del nuovo Presidente, Massimiliano Canzoniere, eletto lo scorso Novembre.

Contestualmente l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Lamezia ha ufficializzato anche altre cariche direttive. Vicepresidente dell’Ordine sarà Franco Talarico (classe ’60), il ruolo di Tesoriere spetterà a Salvatore Gino Del Gaiso mentre la funzione di Segretario sarà svolta da Raffaele Sonni.
Nomine caratterizzate da professionisti stimati ed autorevoli, nonché iscritti all’ODCEC da diversi anni, che testimoniano la continua prestigiosità cui è abituato l’Ordine dei Commercialisti lametini. Il neo eletto Presidente Canzoniere si è detto “felice ed emozionato per l’inizio di questo nuovo percorso.
Ringrazio il mio predecessore Paolo Cosentino e il suo vice Franco Talarico (classe ’52) per la bella esperienza formativa professionale ed auspico la continuità dell’ordine sotto questo aspetto certo che svolgeremo insieme a tutto il consiglio un lavoro efficace per aumentare la professionalità degli iscritti”. Presente all’evento, ovviamente, anche il Presidente uscente Paolo Cosentino, che ha consegnato al neo presidente un campanello per il classico passaggio di consegne, il quale con aria visibilmente commossa nel suo breve saluto al consiglio ha affermato che “le qualità professionali dei componenti del nuovo direttivo dell’ordine sapranno proseguire il lavoro tracciato fin qui a favore di tutti gli iscritti.
L’ente lametino, rinnovato da 7 consiglieri su 9, sono sicuro che produrrà ottimi risultati sia per la crescita professionale sia per lo stimolo alle attività economiche ed imprenditoriali sane del nostro ambito territoriale. Le elezioni si sono concluse e la ritrovata unità espressa dal corpo elettorale non può che essere di stimolo a tutte le professionalità che vorranno mettere in campo idee, conoscenze ed esperienze a disposizione della collettività”.
logo odcecSulla stessa lunghezza d’onda il Presidente dell’Unione Giovani Commercialisti, Leopoldo Bilotti, secondo il quale “l’attenzione rivolta all’organismo giovanile da parte del Presidente Cosentino continua ad essere portata avanti dal neo Presidente Canzoniere il quale con la nomina direttiva, in quota giovani, di Raffaele Sonni testimonia il riconoscimento al lavoro svolto dall’Unione giovani la quale continuerà a lavorare con la dedizione di sempre”. Inoltre, per la prima volta, è stato nominato anche un Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione nella persona del Giornalista Antonio Gatto che ha ringraziato sia il Presidente uscente Cosentino sia il neo Presidente Canzoniere al quale ha augurato buon lavoro. In quest’ultimo caso si può affermare, dunque, che l’ODCEC ha voluto affidare ad un giovane e capace professionista del settore, iscritto presso l’Ordine dei Giornalisti della Calabria, il suddetto incarico a dimostrazione della particolare attenzione da parte dell’Ordine verso l’aspetto comunicativo che ricopre sempre più, ormai, un ruolo importante in ogni contesto della nostra vita quotidiana. Il nuovo anno per l’ODCEC è appena iniziato ma tutti i dirigenti dell’Ordine, ognuno nel proprio ambito, sono già a lavoro per definire progetti e incontri formativi utili per la crescita professionale ed umana di tutti gli iscritti.

Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

(ODCEC)

Lamezia Terme

Articoli Correlati

Legambiente, in Calabri abbattuti il 6% degli edifici abusivi

CATANZARO- Solo il 6% delle ordinanze di demolizione di manufatti abusivi disposte a livello nazionale in Calabria viene eseguita.

Read More...

Cosenza, il Comune conia i ‘bruzi’, i gettoni di 20 euro per i bisognosi

COSENZA. Non più buoni spesa, ma "gettoni", cioè monete in metallo del valore di 20 euro ciascuna, denominate "Bruzi".

Read More...

Il vescovo di Cassano parla ai giovani e cita Jovanotti e Sfera Ebbasta

CASSANO ALLO JONIO. Ha scelto di citare due cantanti il vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino, nel

Read More...

Mobile Sliding Menu